Caro vita: tutti i rincari previsti per gli italiani nel 2024

I rincari non risparmiano i consumatori neanche per il 2024 e ormai a metà dell’anno possiamo confermare: gli aumenti interessano vari settori e servizi, dalle utenze all’intrattenimento. Ecco il punto della situazione e le soluzioni per far fronte alle spese.

Spese in aumento, i settori più colpiti

In base alle indagini statistiche del Codacons, per ogni famiglia nel 2024 è previsto un esborso medio di 974 € in più, a eccezione di categorie come diversamente abili, over 75 e nuclei familiari al di sotto della soglia di povertà.

Tra le spese in crescita vale la pena ricordare, su base annua, quelle relative ai pedaggi in autostrada (+2.3%), locazioni (+5%), viaggi e benzina (+160 €). Lo stesso dicasi per ristorazione (+68 €), banche (+18 €), vacanze (+120 €) e utenze locali (+60 €), nonché il passaggio al mercato libero e l’IVA sul gas (dal 5% al 22%).

L’inflazione e l’incremento dei costi colpisce anche il settore della telefonia, sulle ricariche e sui dispositivi. Componenti all’avanguardia, caratteristiche speciali, pubblicità, assemblaggio sempre più accurato hanno fatto lievitare i prezzi.

Per ovviare al problema, gli italiani scelgono sempre più spesso dispositivi ricondizionati, ovvero usati ma riportati a nuovo e aggiornati sottoponendoli a diversi tipi di manutenzione. Oppure si affidano a internet, alla ricerca di recensioni dei migliori smartphone sotto i 300 euro o comunque economici, che permettono di non gravare troppo sul bilancio domestico finale.

Rincari 2024, i consigli per risparmiare

L’acquisto di un telefono a prezzo contenuto non è l’unica opzione per ottenere tagli apprezzabili sulle spese. Il risparmio a lungo termine si concretizza attraverso scelte oculate ad ampio raggio, soprattutto riguardo a beni di consumo e fornitori di servizi, istituti bancari e gas in primis.

Nel primo caso conviene passare ai conti correnti online: richiedono pochi minuti per l’apertura, oltre a essere decisamente più economici e più facili da gestire (da app o sul web) rispetto a quelli aperti allo sportello.

In merito al gas, invece, si può partire da una stima dei consumi e agire su più fronti, dall’installazione del termostato all’isolamento degli ambienti di casa in vista dell’inverno, per passare alle cotture rapide in cucina e al miglioramento dell’efficienza energetica.

In conclusione, le soluzioni per risparmiare sono tante e a portata di mano dei consumatori, nonostante gli aumenti. Basta sperimentarne qualcuna per riscontrare le differenze in termini di costi fin dai mesi successivi.

PUBBLICITA

LEGGI ANCHE

Juve Stabia arriva un nuovo top sponsor

Juve Stabia arriva un nuovo sponsor il comunicato stampa ufficiale   S.S. Juve Stabia 1907, DS GLASS nuovo Top Sponsor per la stagione 2024/2025 La S.S. JUVE...

Gemitaiz alla Ex Base Nato di Bagnoli con – THE QVC EXPERIENCE TOUR

Un giovedì 18 luglio di fuoco a Bagnoli, Gemitaiz arriva a Napoli, nella sua unica tappa in Campania, alla ex Base Nato di Bagnoli con il suo atteso concerto organizzato da Veragency e Magellano Concerti.

Angri arriva un ex Juve Stabia

Angri è fatta per Selvaggio.Lo ha comunicato la società con una nota ufficiale 𝗨𝗡 𝗚𝗜𝗢𝗩𝗔𝗡𝗘 𝗘𝗦𝗣𝗘𝗥𝗧𝗢 𝗣𝗘𝗥 𝗜𝗟 𝗖𝗘𝗡𝗧𝗥𝗢𝗖𝗔𝗠𝗣𝗢 𝗔𝗡𝗚𝗥𝗘𝗦𝗘 | 𝗗𝗔𝗟𝗟𝗔 𝗝𝗨𝗩𝗘 𝗦𝗧𝗔𝗕𝗜𝗔 𝗘𝗖𝗖𝗢...

Tragedia a Torre del Greco. Morto 17enne

La comunità di Torre del Greco scossa da una immane tragedia. Il corpo senza vita di un 17enne é stato rinvenuto nelle acque del mare della Litoranea

ULTIME NOTIZIE

PUBBLICITA