Registrati
Ti sarà inviata una password tramite email.

Anche in Italia è arrivata “Chernobyl“, la fiction prodotta da Sky e HBO, la famosa rete televisiva statunitense a pagamento via cavo e satellitare, che racconta una delle peggiori catastrofi mai provocate dall’uomo e il più grave disastro nucleare mai accaduto in Europa. Sono ormai passati 33 anni da quella immane tragedia, causata dall’esplosione di una centrale nucleare, situata nella località a 120 chilometri da Kiev, attuale Ucraina ma all’epoca nel cuore dell’Unione Sovietica.

Una miniserie in 5 puntate

Chernobyl” ha debuttato, in esclusiva su Sky Atlantic e, in streaming, su Now TV lunedì 10 giugno. La miniserie racconta, in 5 puntate, le cause e le modalità con le quali accadde un qualcosa all’epoca ritenuto impossibile, attraverso le gesta coraggiose di chi lottò per provare a impedire la tragedia o quantomeno arginarla.

Chernobyl: personaggi e interpreti

Tutti di grande spessore gli attori protagonisti. Dai britannici Jared Harris, che interpreta lo scienziato Valery Legasov, il primo a rendersi conto della gravità della tragedia, e Emily Watson il cui personaggio, Ulana Khomyuk, è una fisica nucleare sovietica che indaga sulle cause del disastro; allo svedese Stellan Skarsgård, interprete di Boris Shcherbina, il capo della commissione governativa istituita per svolgere le indagini sull’esplosione. La regia è di un altro svedese, Johan Renck (The Walking Dead, Vikings).

Chernobyl” sta avendo un grande successo all’estero, soprattutto negli Stati Uniti e in Gran Bretagna, dove ha superato come gradimento due “mostri sacri” come Game of ThronesBreaking Bad. E anche in Italia la prima puntata ha registrato un vero e proprio boom di ascolti.

 

Fonte: Ansa.it (foto di copertina tratta da Ansa.it)

 

 

 

Print Friendly, PDF & Email

Scrivi