Carla Petrillo, avvocatessa di 38 anni di Casal di Principe, si è lanciata poco prima delle 10.00 di ieri mattina sotto ad un treno in corsa nella stazione di Villa Literno.

Carla, secondo quanto dichiarato da alcuni testimoni,  avrebbe iniziato a correre verso i binari dove transitava l’ Intercity Napoli-Roma Via Formia.

Alcuni dei presenti che hanno assistito alla drammatica scena hanno poi accusato malori.

Ignoti i motivi che avrebbero spinto la donna, figlia di un consigliere comunale di Casal di Principe, a compiere il gesto estremo.

L’autorità giudiziaria sta indagando.

Intanto la comunità di Casal di Principe è sconvolta dalla terribile notizia.

Carla lascia un marito e due bambini.

Print Friendly, PDF & Email