Colapesce: “Quel che sta accadendo è raccapricciante”

Sulla questione Migranti, Lorenzo Urciullo, in arte Colapesce, dice la sua attraverso le sue pagine social:

“Quel che sta accadendo è raccapricciante, non serve aggiungere altro che: fascisti. Senza se e senza ma, mi vergogno di essere italiano in questo momento. Gli uomini in mare si aiutano a prescindere, a maggior ragione se scappano da una cazzo di guerra che non gli appartiene neanche. Sull’acquarius c’è gente che ha subito torture e ustioni da carburante e acqua salata, gente ferita non si sa da cosa, come affermano i primi controlli. 11 bambini e 123 minori non accompagnati, più 7 donne incinte. Non è una questione politica, è una questione di umanità. Il braccio di ferro con l’Europa lo fate nelle aule non con la gente in mare. Vergogna!”

(Foto Facebook)

Print Friendly, PDF & Email