Registrati
Ti sarà inviata una password tramite email.

Dolcenera, Amaremare: “Il mare non è usa e getta”

Amaremare è il titolo del nuovo brano di Dolcenera, progetto artistico nato in collaborazione con GreenPeace a sostegno del progetto “Plastic Radar 2019”.

L’obiettivo del progetto è raccogliere segnalazioni fotografiche attraverso Whatsapp invitando i partecipanti, oltre che a segnalare la presenza di rifiuti in plastica in mare, anche a raccoglierli e differenziarli in modo corretto.

Ieri mattina, la cantautrice pugliese, testimonial del progetto,  ha trascorso la giornata a Ischia per partecipare al “BlueBlitz” organizzato dall’Area Marina Protetta Regno di Nettuno.

Il BlueBlitz è un’iniziativa rivolta al monitoraggio dello stato di salute del mare isolano, alla quale quest’anno ha partecipato anche  Greenpeace. Squadre congiunte di sub dell’Area marina e di Greenpeace si sono immerse per documentare fotograficamente la biodiversità dei fondali.

In contemporanea, sia in spiaggia che sui fondali, sono state organizzate attività di raccolta dei rifiuti in plastica. Fra la spiaggia dei Pescatori e quella di San Pietro sono stati raccolte decine di chili di plastiche di ogni tipo, specie bottiglie e packaging alimentare.

Dolcenera

In serata poi, la cantautrice si è esibita in concerto nel piazzale Aragonese di Ischia Ponte.

L’area fra Ischia e Procida: straordinario patrimonio di biodiversità

L’area fra Ischia e Procida ha un enorme valore ambientale. Per proteggere lo straordinario patrimonio di biodiversità del nostro mare occorre il sostegno e la sensibilità di tutti e modificare le nostre abitudini rispetto all’utilizzo della plastica monouso è sempre più fondamentale. Come lo è segnalare quanto si osserva in spiaggia e al mare: proprio per questo da più di un anno la nostra area marina ha predisposto uno strumento in più affinché i cittadini facciano la loro parte, un portale di citizen science”.(Antonino Miccio, direttore dell’area marina protetta Regno di Nettuno)

I risultati finali del monitoraggio subacqueo e terrestre saranno presentati questa mattina presso la Biblioteca Antoniana di Ischia Ponte.

 

(Fonte foto: Pagina Facebook Dolcenera)

Print Friendly, PDF & Email

Scrivi