Registrati
Ti sarà inviata una password tramite email.

Molte persone si trovano a porsi la fatidica domanda: meglio il mutuo o l’affitto? Complice la crisi del mercato immobiliare, infatti, gli italiani si domandano cosa sia meglio, se acquistare casa o affittare, in altre parole, cosa sia più conveniente.

Ovviamente, tutto dipende dall’uso che si vuole fare dell’eventuale appartamento, ma i dati rivelano che, oggi, probabilmente è il momento ideale per acquistare casa, e molti inquilini stanno concretamente valutando l’idea di disdire il contratto d’affitto (qui una guida di disdette360.it) e propendere per l’accensione di un mutuo.

Il prezzo degli immobili, infatti, è in calo facendo registrare da gennaio 2014 a gennaio 2015, un costo a metro quadro pari a 5,99%. In altre parole, chi dispone di denaro deve sapere che questo è il momento migliore per acquistare a prezzi bassi.

 

L’unico problema è dato dal fatto che il mercato potrebbe essere soggetto ad altri cali, quindi, è da monitorare l’esistenza di rialzi o meno. In linea generale, comunque, i prezzi continuano a scendere e il punto più basso, stando alle valutazioni di alcuni esperti, si registrerà nell’arco di tempo compreso tra fine 2015 e inizio 2016.

Per ciò che concerne gli affitti, invece, il prezzo degli stessi in un anno è calato di circa il 4,75%, in altre parole, meno del costo della casa.

Si tratta, tuttavia, di dati che variano a livello territoriale e che non hanno una natura stabile. Nel mese di luglio 2015, infatti, si è registrata una crescita degli affitti passando da 8,78 euro per ogni metro quadro del mese di gennaio agli 8,86 euro di aprile e, infine, degli 8,92 euro di giugno.

In conclusione, quella dell’affitto e dell’acquisto è una scelta puramente personale. Va detto, comunque, che nel caso si opti per l’acquisto, una volta ultimate le rate, ogni mese si avrà a disposizione un importo abbastanza consistente, senza contare, poi, il fatto che una casa di proprietà potrà essere arredata e modellata secondo il proprio gusto. Nel caso dell’affitto, come è ovvio, il denaro andrà quasi completamente perso.

 

Print Friendly, PDF & Email

Scrivi