Registrati
Ti sarà inviata una password tramite email.

Franzo Zeffirelli: E’ morto questa mattina nella sua casa a Roma

Aveva 96 anni e da tempo era ammalato. Franco Zeffirelli è morto questa mattina nella sua casa a Roma assistito dai suoi figli adottivi Pippo e Luciano, da un medico e dal parroco della chiesa di San Tarcisio che ha benedetto la salma.

Già la settimana scorsa, il talentuoso regista e sceneggiatore, aveva ricevuto l’estrema unzione poichè le sue condizioni di salute erano improvvisamente precipitate.

La camera ardente sarà allestita a Roma, in Campidoglio, ma le sue spoglie riposeranno nel cimitero delle Porte Sante di Firenze, sua città natale.

Il suo ultimo lavoro debutterà la prossima settimana

L’ultimo lavoro del regista è stata la regia di una nuova Traviata che aprirà la stagione del Festival lirico all’Arena di Verona la prossima settimana, il 21 Giugno.

Inoltre, il Maestro aveva un nuovo progetto: un Rigoletto il cui debutto era previsto per il 17 settembre 2020.

Candidato due volte agli Oscar, ha vinto cinque David di Donatello

Nominato Sir (l’unico in Italia) dalla regina Elisabetta per il suo lavoro di adattamento per lo schermo delle opere di William Shakespeare e candidato due volte agli Oscar (come regista per Romeo e Giulietta e come scenografo per La Traviata), Franco Zeffirelli (al secolo Gian Franco Corsi Zeffirelli) è stato vincitore di cinque David di Donatello.

“Uno dei più grandi uomini della cultura mondiale”

Il Sindaco di Firenze, Dario Nardella, ha reso omaggio al concittadino su Twitter:

«Non avrei mai voluto che arrivasse questo giorno. Franco Zeffirelli se ne è andato questa mattina. Uno dei più grandi uomini della cultura mondiale. Ci uniamo al dolore dei suoi cari. Addio caro Maestro, Firenze non ti dimenticherà mai».

 

(Foto da Facebook – Fondazione Zeffirelli)

 

 

Print Friendly, PDF & Email

Scrivi