Ancora un caso di violenza sulle donne.

Non solo trascorse 48 ore dal caso della donna di Procida che pestata dal compagno, ha subito l’interruzione di gravidanza, che già si discute di un altro caso.

Ieri, a Gragnano, un 37enne è stato arrestato dai Carabinieri di Gragnano con l’accusa di maltrattamenti e lesioni personali per aver pestato la moglie incinta di quattro mesi.

La donna si è portata al Pronto Soccorso dell’Ospedale “San Leonardo” di Castellammare di Stabia dove ha trovato il coraggio di dichiarare di essere vittima di violenze e maltrattamenti da parte del marito.

Subito sono scattate le indagini sanitarie e la telefonata al 112.
I Carabinieri, agli ordini del maggiore Donato Pontassuglia, dopo aver raccolto le dichiarazioni della donna, hanno immediatamente rintracciato ed arrestato l’uomo che ora è detenuto presso il carcere di Poggioreale.

La donna dovrà restare ricoverata presso l’Ospedale per essere sottoposta ad intervento chirurgico di ricostruzione delle ossa facciali.
Per fortuna il feto non ha subito danni e la donna potrà portare avanti la gravidanza monitorata dai sanitari.

Print Friendly, PDF & Email