CASERTA – E’ partita ufficialmente oggi l’applicazione dell’accordo tra Jabil Italia e Softlab S.p.A. con l’assunzione, da parte di Softlab, di 25 persone selezionate dagli esuberi Jabil. Il personale sarà funzionale all’apertura della nuova sede dell’azienda, operante nel settore dell’informatica, a Caserta in Corso Trieste, prevista per il mese di dicembre.

Presso la sede di Confindustria Caserta, stamane i lavoratori hanno firmato la rescissione consensuale del rapporto con Jabil, passaggio necessario per approdare alla nuova azienda. Per loro si prospetta una sfida importante, dovendo passare dal settore dell’elettronica a quello dell’informatica.

“Attraverso il processo di reimpiego – ha aggiunto il Country Manager di Jabil Italia, Clemente Cillo – i lavoratori della Jabil Circuit Italia vengono ricollocati in altre realtà industriali, salvaguardando, sul territorio casertano, un patrimonio di competenze acquisite nel corso degli anni. A questo primo traguardo si è giunti grazie al supporto delle istituzioni e delle organizzazioni sindacali, con cui si è avuto un costruttivo confronto. Softlab è la prima azienda che completa questo percorso, ma ci aspettiamo che a breve ulteriori accordi saranno finalizzati con altre imprese”.

“Siamo molto soddisfatti di questo accordo – ha spiegato il presidente di Confindustria Caserta, Luigi Traettino – che consente a 25 lavoratori di continuare ad operare e di riqualificarsi sotto il profilo professionale. Intendo complimentarmi con la Jabil Italia e con il Country Manager Clemente Cillo, che insieme ai vertici di Softlab ha portato avanti questo modello di intesa che salvaguarda i posti di lavoro e dà valore alle competenze e al know-how dei lavoratori. Sin dall’inizio Confindustria Caserta ha condiviso tale modello, nella convinzione che potrà essere applicato anche in altre occasioni”

E proprio al fine di riqualificare i lavoratori Jabil e rendere agevole il loro inserimento in Softlab, presto partiranno i corsi di formazione certificata, sia presso la nuova sede sia utilizzando la Jabil Academy presente nel Centro di Eccellenza Blue Sky di Jabil. I lavoratori di Marcianise avranno la possibilità di continuare a lavorare nel proprio territorio e sostenere l’operatività dei diversi progetti che interesseranno la nuova sede di Corso Trieste.
Tra i principali progetti previsti per la sede di Caserta di Softlab ci sono: l’implementazione del servizio cedolini, la creazione della Data Scientists Academy, nonché lo sviluppo di progetti innovativi per l’ambiente e dello startup FreshItaly, il marketplace dedicato al food made in Italy.

.

Print Friendly, PDF & Email