A Napoli, un’infermiera aggredita da una paziente in attesa della visita

All’Ospedale del Mare di Napoli si è verificata l’ennesima aggressione al personale sanitario di una struttura ospedaliera. in questo caso un’infermiera è stata aggredita da una paziente che era in attesa di ricevere una visita medica.

Napoli, infermiera trascinata per i capelli

A scatenare la paziente è stata anche questa volta la mancanza di pazienza nel dover aspettare il proprio turno. L’infermiera è stata trascinata per i capelli per diversi metri; subito è stata visitata al pronto soccorso, dove le hanno dato cinque giorni di riposo.

Solamente da Gennaio 2024 ad oggi tra l’Asl Na1 e l’Asl Na2 si sono verificate 34 aggressioni al personale sanitario di un ospedale; e dal 2021 di sono registrate oltre 60 aggressioni. Con le nuove disposizioni le forze dell’odine possono prendere provvedimenti nei confronti degli aggressori del personale medico anche se non c’è una denuncia, ma ciò non sembra fermare questi tristi eventi.

La denuncia è stata esposta dall’associazione “Nessuno tocchi Ippocrate“, che tramite la sua pagina Facebook raccoglie le segnalazioni delle aggressioni che vede come vittima il personale sanitario. In merito a questa aggressione l’associazione ha dichiarato “Ancora una donna aggredita durante il suo orario di lavoro, le tutele non sono sufficienti“.

Fonte: Ansa.it


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

PUBBLICITA

LEGGI ANCHE

Juve Stabia le vespe presso il 4° Circolo Annunziatella ed a Santa Teresa Del Bambino Gesù

Juve Stabia le vespe e l'abbraccio verso i piccoli studenti La S.S. Juve Stabia 1907 al 4° Circolo Annunziatella e all’Istituto Scuola Primaria ‘Santa Teresa Del...

Napoli, uomo crea il panico in un supermercato di via Acquaviva

La polizia è intervenuta in via Matteo Andrea Acquaviva in seguito a una segnalazione riguardante un individuo che minacciava delle persone nel parcheggio di...

Quell’odore di resina, libro d’esordio di Michela Zanarella (recensione)

Quell'odore di resina, libro d'esordio della giornalista e poetessa Michela Zanarella,  pubblicato da Castelvecchi, è un romanzo che esplora i temi della violenza e della rinascita attraverso gli occhi di Fabiola, la giovane protagonista.

Castellammare le emozioni del varo della nave Atlante

Castellammare le emozioni del varo della nave Atlante   Castellammare di Stabia questa mattina si è svolto il varo della nave militare “Atlante”. Tanta gente accorsa...

ULTIME NOTIZIE

PUBBLICITA