Registrati
Ti sarà inviata una password per E-mail

Si celebra oggi, 2 febbraio, la Candelora, una festa religiosa che la Chiesa Cattolica ha stabilito per ricordare la Presentazione di Gesù al Tempio ed il rito della Purificazione della SS. Vergine Maria, narrati nel Vangelo di Luca (2.22-39).

Quaranta giorni dopo la nascita di Gesù, Maria e Giuseppe portarono Gesù al tempio di Gerusalemme per compiere quanto stabilito dalla legge ebraica.

Secondo la legge di Mosè ogni primogenito maschio del popolo ebraico era considerato offerto al Signore, ed era necessario che dopo la sua nascita i genitori lo riscattassero con l’offerta di un sacrificio.

Nel Vangelo di Luca, Gesù viene definito “luce per illuminare le genti e gloria del suo popolo Israele” (cfr Lc 2,30-32), da qui l’usanza della benedizione delle candele.

 Non solo una festa religiosa

La Candelora, nella cultura di massa, veniva usata anche per prevedere il tempo.
Secondo un’antica tradizione, se il giorno della Candelora c’è il sole dall’inverno siamo fuori, ma se piove o tira vento nell’inverno siamo ancora dentro.
Print Friendly, PDF & Email

Scrivi