Registrati
Ti sarà inviata una password tramite email.
0 0 Voto
Vota Articolo

Permette? Alberto Sordi, un meraviglioso Edoardo Pesce

Permette Alberto Sordi e’ l’ultimo lavoro in ordine di tempo di Edoardo Pesce, attore che abbiamo amato tanto con Dogman e con la Serie di Romanzo Criminale. L’attore Romano, rende omaggio ad uno dei top del cinema Italiano e della Capitale, Alberto Sordi con una interpretazione emozionante . Un film da vedere e rivedere.

Sulla Rai e’ andato in scena il Film, Permette? Alberto Sordi diretto da Luca Manfredi. Un opera davvero molto interessante che racconta gli inizi di carriera dell’Albertone Nazionale.Dal 1937 al 1957, dagli esordi alla celebrità. Da ricordare che il famoso e popolare attore romano quest’anno avrebbe compiuto cent’anni, una sorte di omaggio alla sua immensa figura.

La Gavetta di Alberto Soldi, qualche comparsa e gli esordi da doppiatore di Oliver Norvell Hardy meglio consciuto come Ollio nel duetto comico Stanlio e Ollio, grande icona della comicita’ mondiale, la radio, il suo incontro con Vittoria De Sica, ed il Teatro insieme ad Aldo Fabrizi, insomma una carrellata di nomi che fanno venire i brividi.

Il tutto, in una meravigliosa interpretazione di Edoardo Pesce, che ci emoziona con la sua interpretazione veramente magica ed emozionante.

La vita di Albertone e’ anche famiglia, l’amore, la dolorosa perdita dei genitori, il rapporto con il fratelloe e le sorelle, una figura semplice ed amante della sua famiglia. A proposito di amori, e’ noto che Alberto Sordi ha avuto diverse storie, una in particolare e’ il centro del film con Andreina Pagnani, interpretata da Pia Lanciotti. In questo meraviglioso scenario, non poteva mancare il grande Federico Fellini, Alberto Paradossi ci fa rivivere la genialita’ di questo personaggio infinito, anche lui come il grande Alberto, partito dalla gavetta per poi diventare il Maestro del Cinema Italiano, una amicizia vera tra questi grandi mostri sacri del cinema Italiano in una Roma con uno sfondo romantico, una Roma felice dopo la guerra, una Roma che ha amato e che amera’per sempre Alberto Sordi.

Print Friendly, PDF & Email
0 0 Voto
Vota Articolo
Iscriviti
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti
0
Clicca qui e lasciaci un commento! Grazie.x
()
x
Enable Notifications.    Ok No thanks