Registrati

Ti sarà inviata una password per E-mail

Come nella scena di un film, la banda è penetrata nella banca attraverso la rete fognaria.
Entrati nella banca, i componenti della banda criminale hanno disarmato la guardia giurata e tenuto in ostaggio clienti ed impiegati.
I malviventi, a volto coperto ed armati di pistole, hanno costretto i dipendenti della Credem di Piazza San Ciro a farsi consegnare tutto il contante presente nella filiale.

La banda è fuggita via con un bottino di circa 100mila euro.
Sui fatti sta indagando la Polizia di Stato locale, i cui agenti stanno battendo a tappeto il centro cittadino e l’intero hinterland vesuviano. Si attendono risposte anche dai servizi di videosorveglianza.

Una riflessione

Le modalità della rapina (il fatto che sia avvenuta in pieno giorno, che i malviventi avessero il volto coperto e fossero armati di pistole e la presa in ostaggio delle persone presenti) richiama alla mente un altro episodio avvenuto sempre a Portici circa un mese fa, ossia la rapina avvenuta nello studio associato del consigliere comunale Avv.Melania Capasso

Print Friendly, PDF & Email

Scrivi