San Giorgio a Cremano, morta 41enne. Stava accendendo il barbecue. Troppo gravi le ustioni

San Giorgio a Cremano – E’ deceduta la donna ricoverata da mercoledì scorso al Cardarelli di Napoli presso il “Centro Grandi Ustionati” per le ustioni di secondo e terzo grado riporatate su tutto il corpo riportate a seguito di una fiammata di ritorno.

La donna (41 anni) avrebbe acceso il barbecue utilizzando un liquido infiammabile che ha favorito l’innesco della fatale fiammata di ritorno. Subito gravissime sono apparse le sue condizioni. Sul luogo sono intervenuti i Carabinieri della stazione di San Giorgio a Cremano e il 118. La 41enne, purtroppo, è deceduta ieri dopo 5 giorni di agonia.

.

Castellammare di Stabia, scontro mortale. Perde la vita 19enne


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

PUBBLICITA

LEGGI ANCHE

Milan resta Alejandro Jimenez Sanchez

Milan si punta sui giovani anche per la prossima stagione Il terzino sinistro spagnolo Alejandro Jimenez Sanchez continuerà ad essere un calciatore del Milan anche...

Politica Castellammare: comunicato stampa del coordinamento del PSI stabiese

Mentre la Città di Castellammare di Stabia si prepara alla proclamazione del nuovo Sindaco Luigi Vicinanza, che si terrà il 14 giugno alle ore...

Ue, nuovi dazi per le auto elettriche importate dalla Cina

Auto elettriche e Unione Europea. L'Ue ha annunciato l'introduzione di nuovi dazi sulle auto elettriche importate dalla Cina, con tariffe che varieranno dal 17,4%...

Calciomercato Juve Stabia: interessa Della Morte del Vicenza

La Juve Stabia interessata a Della Morte Il club gialloblè dopo aver ribadito la fiducia al Ds Lovisa, adesso deve trovare rinforzi per poter puntare...

ULTIME NOTIZIE

PUBBLICITA