Registrati
Ti sarà inviata una password tramite email.

Un palco di oltre 1200 metri quadrati, 18 telecamere, 800 corpi illuminanti e 16 macchine del fuoco solo alcuni dei numeri della finale  di XFactor 2019, il talent show di Sky. A sfidarsi sul palco del Mediolanum Forum di Assago sono stati:

  • i Booda, ovvero Federica Buda (voce), Alessio Sbarzella (batteria) e Martina Bertini (basso), trio formatosi solo alcune settimane prima di entrare a X Factor;
  • La Sierra, ovvero Giacomo e Massimo, rapper romani che portano sonorità trap e hip hop;
  • Davide Rossi ed il suo pianoforte;
  • Sofia Tornambene, 17enne di Civitanova Marche che suona piano, chitarra e batteria.

XFactor 2019

XFactor 2019, le eliminazioni

La gara si è svolta in tre manche. Nella prima, i finalisti hanno duettato con il super ospite internazionale Robbie Williams. Dopo questa prima manche la prima eliminazione è toccata a Davide Rossi della squadra di Malika Ayane.

Nella seconda manche i tre concorrenti superstiti hanno presentato il loro “Best of”, ovvero un medley di tre brani. Ad essere stati eliminati questa volta sono stati La Sierra della squadra di Simon Romano.

Infine, nello scontro finale, i Booda e Sofia Tornambene, i due contendenti rimasti, hanno presentato il proprio inedito davanti al pubblico del Forum.

A vincere l’edizione 2019 di XFactor è stata Sofia Tornambene che ha chiuso la trasmissione ricantando il suo inedito “A domani per sempre”.

XFactor 2019, i superospiti

Oltre a Robbie Williams, altro grande ospite è stato Ultimo che ha presentato il suo nuovo singolo intitolato “Tutto questo sei tu”, in uscita venerdì 13 Dicembre.

Ospite anche la stella nascente della musica, Lous and the Yakuza, 23enne belga, originaria del Congo, autrice di “Dilemme”, in vetta a tutte le classifiche.

 

(Fonte foto: Pagina Facebook XFactor)

 

 

Print Friendly, PDF & Email

Scrivi