Registrati
Ti sarà inviata una password per E-mail

Afragolese – Puteolana 3-1, le dichiarazioni del post-gara

Mister Masecchia: “Vittoria meritata. Non voglio sminuire gli avversari, ma ho visto che non sono mai arrivati nello specchio della porta. La settimana scorsa ho detto che per il mio credo calcistico non mi era piaciuta la prestazione contro il San Giorgio. Oggi invece avrei pagato il biglietto per vedere un primo tempo come quello di oggi da parte dei miei ragazzi, con tante sovrapposizioni e tante belle giocate. Credo che su 45 minuti abbiamo avuto il possesso palla per 38, senza essere mai impensieriti. Nella ripresa siamo stati bravi a segnare il 2-0, poi la gara si è riaperta su una nostra disattenzione. I risultati parlano chiaro: in due mesi sei vittorie su sette, quarto successo consecutivo. I numeri sono importanti ma domani azzeriamo tutto e torniamo a lavorare con tanta umiltà. Non ci piacciono i riflettori ed abbiamo l’obbligo di continuare a testa bassa. Ringrazio i miei ragazzi, i collaboratori e tutta la società che mi sta dando la forza per andare avanti. Non siamo una squadra da Eccellenza, meritiamo altre categorie, così come la società. Il Volla? Venderanno cara la pelle. Si giocheranno la loro partita, che per noi sarà la più difficile dell’anno. Noi abbiamo l’obbligo di provarci fino alla fine. Per me sarà una grande emozione perché sono volesse di adozione ma noi vogliamo vincere su uno dei campi più difficili del girone”.

Diesse Orlando Stiletti: “Quando si affrontano squadre come la Puteolana affamate di punti non è mai facile. Sono sicuro che i flegrei riusciranno a salvarsi perché hanno fatto di tutto per complicarci la vita. Complimenti al mister, ai ragazzi ed a tutta la società perché stiamo lavorando bene, affrontando queste ultime partite con un pizzico di serenità in più. Questo è lo spirito giusto per andare avanti. C’è bisogno di un po’ di cattiveria agonistica in più e dobbiamo essere più cinici sotto porta. Nel primo tempo, se avessimo chiuso sul 3-0 non avremmo rubato niente. Faccio i complimenti ai ragazzi per l’impegno e l’abnegazione che stanno mettendo a disposizione dell’Afragolese. La cattiveria agonistica ci vuole sempre per vincere le partite. Volla sarà un banco di prova importante, un test in cui, dovessimo uscire indenni, potremmo dare un chiaro segnale al campionato, nonostante tale segnale sia già partito dopo le quattro vittorie consecutive”.

Vincenzo Tanzillo

Ufficio Stampa e Comunicazione Vis Afragolese 1944

Print Friendly, PDF & Email

Scrivi