Registrati
Ti sarà inviata una password tramite email.
0 0 Voto
Vota Articolo

Bruno: ” Juve Stabia, non ti dimenticherò mai”.  Salvatore Bruno ex bomber delle vespe, ha parlato a Magazine Pragma ricordando il suo passato tutto gialloblu:

 

Salvatore ciao. Il tuo ricordo di Castellammare di Stabia?

E’ un ricordo vivo anche adesso nel mio cuore, sono rimasto colpito dal grande affetto dei tifosi, loro mi hanno sempre sostenuto, anche nei momenti di difficoltà e questo non lo dimenticherò mai.

Hai giocato tante partite e segnato tanti goal. Il tuo più bello? A mio giudizio quello con il Grosseto tanto per dirne uno.

Confermo! Non solo per la bellezza anche perché erano tre punti fondamentali“.

Al timone un certo Piero Braglia. Che rapporto avevi con il Mister?

Mi fanno spesso questa domanda. Lui aveva una rosa di calciatori forti e di uomini veri. Peccato che se ne sia accorto anni dopo.

Fu una stagione difficile, ma alla fine ricca di soddisfazioni. Perché non sei rimasto a Castellammare anche l’anno successivo?

Quella squadra poteva fare qualcosa in più, ma abbiamo fatto un grande campionato. Fosse stato per me sarei rimasto a vista a Castellammare, ma Piero Braglia è troppo orgoglioso.

Come Presidente Francesco Manniello che ha lasciato da qualche mese il timone di comando. Che cosa ci puoi dire sul Presidente?

Manniello è il primo tifoso, un peccato che non ha trovato nessuno che investisse insieme a lui. Un rapporto fantastico.”

La Juve Stabia di adesso arriva da una clamorosa retrocessione. Cosa servirà per riparare?

A Teramo è arrivato uno stop, ma la stagione è iniziata bene. Chi è rimasto dalla scorsa stagione dovrà essere forte mentalmente e trasmettere ai nuovi il significato della vittoria con le vespe.

Stadi tristemente vuoti per i motivi che conosciamo bene. Da uomo di sport che cosa provi nel vedere uno spettacolo freddo senza il calore del pubblico?

Credo per un calciatore vedere gli stadi vuoti sia la cosa più triste, spesso le famiglie vengono allo stadio per passare una giornata allegra e godersi un momento bello, il mio pensiero va anche a loro. Tornando alla Juve Stabia, la Curva Sud è il 12esimo uomo in campo e la loro assenza è sicuramente pesante perché i ragazzi si fanno sentire

Intervista di Gianluca Apicella

Si ringrazia Salvatore Bruno per il tempo concesso per questa intervista

Segui Juve Stabia La Leggenda Gialloblu

Verso JS- Bisceglie

Print Friendly, PDF & Email
0 0 Voto
Vota Articolo
Iscriviti
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti
0
Clicca qui e lasciaci un commento! Grazie.x
()
x