30 tiri a 7, il Napoli passeggia a Cagliari (4-1)

30 tiri a 7, il Napoli passeggia a Cagliari (4-1)

Embed from Getty Images

Una partita dominata dai campani dal primo all’ultimo minuto, recuperi compresi.

Il solito portiere Cragno tiene in partita la squadra di DiFra ma poi i valori in campo si son visti.

Il fatto che il portiere di Fiesole che al 99% lascerà la Sardegna a fine stagione sia quello che effettua più parate di tutta la Serie A non è una cosa positiva.

Tutt’altro, significa che la difesa e il centrocampo non filtrano bene, anzi, malissimo.

Visti i risultati e i cambi di modulo e titolari continui, sebbene Covid et altro abbiano condizionato le scelte dell’allenatore DiFra è sui carboni ardenti, i tifosi non sono soddisfatti, ma proprio per niente.

La zona retrocessione si avvicina.

SOSTITUZIONI

Basterebbe solo fare l’elenco dei giocatori subentrati per fare un confronto con la squadra di Gattuso: Tramonì per Pereiro al minuto 56, Tripaldelli per Sottil al minuto 68, Caligara per Joao Pedro al minuto 83 in contemporanea con l’ingresso in campo di Pavoletti per Simeone.

Embed from Getty Images

A parte il bomber di Livorno i giovanissimi entrati in campo non hanno fatto niente di meglio di quelli sostituiti, in più Fabrizio Caligara è riuscito pure a trasformarsi in portiere aggiunto quando parava a due mani belle aperte un tiro in area di rigore letteralmente regalando a Insigne la possibilità di punire per la quarta volta il povero Cragno che come al solito è stato bombardato.

Embed from Getty Images

Ammonizione per il neo entrato giusta, anzi, giustissima.

Vorrei capire cosa volesse fare Caligara con quel gesto: istinto? No, follia pura.

Certo, anche il direttore di gara Manganiello si poteva risparmiare il secondo giallo al greco Lykogiannis, in difficoltà tutta la partita com’anche tutta la squadra, considerando che falli come quello costato l’uscita anzitempo del greco ne sono stati fatti, senza tuttavia essere incorsi nel giallo.

Con questo non si vuole cercare un alibi alla sconfitta, l’arbitro ci ha messo il suo, si, ma la squadra è stata in totale balia dell’avversario per tutta la gara, la rosa del Napoli è decisamente più completa di quella del Cagliari.

Fenomenale Insigne, ha ricoperto tutte le parti del campo, in difesa e in attacco, ad averlo un giocatore come lui in campo.

Embed from Getty Images

Triste vedere il Cagliari mostrare il fianco in maniera così passiva, si spera che mercoledì col Benevento e con l’ingresso in campo del prestito dall’Inter Nainggolan cambi qualcosa, ma non so se potrà fare il miracolo, sembra quasi impossibile e ingiusto caricare sul belga le responsabilità.

Oggi il Napoli ha iniziato a bombardare dal primo minuto con colui che poi realizzerà la doppietta, il polacco Zielinski.

MERCATO

Serve un centrocampista per sostituire Rog, uno è stato preso, ma Nainggolan non è in forma e dovrà giocare -forse- per forza mercoledì, nella speranza di non rischiarlo a causa della situazione a centrocampo.

Ma ci penserà LUI come al solito, il Presidente deve prendere in mano la situazione di petto e porre rimedio ad una rosa incompleta.

Cessioni (parecchie) e almeno 2-3 innesti, uno a centrocampo e uno in difesa, magari un sostituto ideale per Simeone, chissà.

Pavoletti NON può esserlo, troppo diversi sia fisicamente sia per tipo di gioco che fanno.

Embed from Getty Images

CAGLIARI (4-2-3-1): Cragno; Zappa, Walukiewicz, Ceppitelli, Lykogiannis; Nandez, Marin; Pereiro (56′ Tramoni), Joao Pedro (83′ Caligara), Sottil (68′ Tripaldelli); Simeone (83′ Pavoletti).
A disposizione: Vicario; Boccia, Pinna, Pisacane; Oliva; Cerri, Contini.
Allenatore: Di Francesco.

NAPOLI (4-2-3-1): Ospina; Di Lorenzo, Maksimovic, Manolas (85′ Rrahmani), Mario Rui (85′ Lobotka); Bakayoko (85′ Ghoulam), Fabian; Lozano, Zielinski (77′ Elmas), Insigne; Petagna (77′ Politano).
A disposizione: Meret, Contini, Hysaj, Demme, Llorente, Cioffi.
Allenatore: Gattuso.

MARCATORI: 25′ Zielinski (N), 60′ Joao Pedro (C), 62′ Zielinski (N).

AMMONITI: 30′ Lykogiannis (C), 53′ Sottil (C), 71′ Zielinski (N), 84′ Caligara (C). ESPULSI: 65′ Lykogiannis (C).

ARBITRO: Manganiello di Pinerolo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

PUBBLICITA

LEGGI ANCHE

Napoli, allerta meteo per caldo

Oggi, 12 giugno, a Napoli è previsto un bollino giallo, livello di allerta 1, indicante condizioni meteorologiche che potrebbero anticipare un'ondata di calore. La situazione Napoli...

Napoli, sorpresi 4 giovani con chiavi ed attrezzi per rubare

Nella notte tra il 9 ed il 10 giugno i carabinieri della stazione Napoli Marianella hanno denunciato quattro giovani per possesso di chiavi false. La...

Le nuove misure cautelari in Campania per gli incendi boschivi

Dal 15 Giugno al 15 Ottobre 2024 in Campania è stato proclamato un periodo di grave pericolosità dovuto agli incendi boschivi. In vista di questo periodo sono state prese delle misure cautelari apposite.

Napoli, annuncio importante di Di Lorenzo dal ritiro della nazionale

Giovanni Di Lorenzo in conferenza stampa dal ritiro della nazionale italiana ha parlato inevitabilmente anche della sua situazione che lo vede in uscita dal...

ULTIME NOTIZIE

PUBBLICITA