Il Sassuolo aveva cercato insistentemente Fabio Pisacane, desiderato da De Zerbi, ma l’affinità tra la tifoseria sarda e il mastino napoletano Fabio hanno avuto la meglio; certo, manca l’ufficialità, ma a breve arriverà.

Embed from Getty Images

 

Capitolo a parte quello di Nicolò Barella, oggetto del desiderio dell’ex allenatore del Napoli Maurizio Sarri; sembrerebbe che il gioiellino rossoblù rimanga in Sardegna, quasi certamente per questa finestra di mercato, forse addirittura per altre stagioni, ma tutto può cambiare. Certo il ragazzo non si è scomposto per la proposta del blues, 5 anni di contratto, ma Giulini deve rinunciare a 55 milioni di euro messi sul piatto.

GIULINI non è CELLINO

Non è passato tanto quando Radja Nainggolan fu costretto a partire dal suo ex Presidente, dal Cagliari alla Roma.

Sembra, al contrario, che questo non accada per Barella.

Giulini, se ciò accadesse, sarebbe da Premio Oscar, un Presidente che rifiuta un affare del genere è solo da premiare.

Bisognerà comunque attende le ore 20 di giovedì 31 gennaio.

La moglie di Nicolò è in dolce attesa e il lieto evento dovrebbe avvenire ad Aprile, sembra questa una delle ragioni, e il ragazzo vuole essere presente al lieto evento e non oltremanica a Londra; per lui la famiglia è più importante.

Si potrebbe ironizzare sull’argomento per quello che succede in casa Inter con la telenovela Icardi, ma come dicono i bravi diplomatici, lasciamo che ognuno parli dei propri problemi.

Sul gioiello della Nazionale si è espresso anche Maran, l’allenatore del Cagliari:

“Nicolò è giovane ma ha le idee chiare e saprà quand’è il momento di fare scelte diverse. Ora lo vedo concentrato sul nostro percorso ed è bravo nel lasciare fuori le voci. Sa che passa tutto attraverso il campo”.

Embed from Getty Images

 

Affare praticamente concluso quello tra il Cagliari e il Sassuolo per Federico Peluso, 34 anni suonati, certo, non un giovane di prospettiva ma una certezza sul ruolo, un terzino sinistro che servirà a far tornare a centrocampo Simone Padoin.

Si attende solo l’ufficialità che arriverà solo dopo la gara di Coppa Italia tra Sassuolo e Napoli perché i nero verdi, essendo contati in rosa, hanno chiesto al ragazzo di giocare l’ultima gara.

Il contratto che legherà Peluso al Cagliari sarà il medesimo appena rinnovato al Sassuolo, scadenza 2020.

Embed from Getty Images
Print Friendly, PDF & Email