" "
Registrati
Ti sarà inviata una password tramite email.

ZENGA: Forse ho commesso un errore, quello di aver accettato un contratto con una clausola quasi impossibile da raggiungere

Embed from Getty Images

 

Zenga: “Esperienza bellissima, che mi porterò per tutto il resto della vita. Grazie di cuore a tutti.

È nel diritto di ogni Presidente decidere chi allena la sua squadra.

Me lo hanno comunicato alle 16.

Forse ho commesso un errore, quello di aver accettato un contratto fino a giugno con una clausola (raggiungimento settimo posto) quasi impossibile da raggiungere. Ma io sono fatto così!

Non ho niente da rimproverarmi, specialmente perché lavorare in questo periodo qua era molto complicato fare qualcosa di più.

L’unico nostro difetto è stato quello di aver fatto subito 10 punti ed essere tranquilli.

Ci tengo a ringraziare tutti quelli che fanno parte del mondo Cagliari, dai magazzinieri al team manager, massaggiatori.

Ovviamente tutti i ragazzi, perché hanno dato l’anima in campo e in allenamento.

Esperienza bellissima, che mi porterò per tutto il resto della vita.

Sono stati mesi difficili per tutti chiusi ad Asseminello.

Cragno? Sono felice per lui, è tutto merito suo.

È cresciuto tantissimo, ed è uno dei portieri migliori in Italia.

Il saluto con i ragazzi a fine gara?

Sono momenti personali, così come quello che ci si dice con i ragazzi.

Sono ricordi indelebili, così gli sguardi di tutto il team di lavoro.

Significa aver lasciato qualcosa”.

Zenga in DIRETTA SU SKY poco fa

 

 

 

 

 

Leggi le altre news dal mondo dello sport:

Print Friendly, PDF & Email

Lascia una recensione

avatar
  Subscribe  
Notificami