Registrati
Ti sarà inviata una password per E-mail

Cardito calcio, parla Salvatore Coppeta, attraverso i microfoni della societa’:

L’INTERVISTA| Coppeta: “ Vogliamo arrivare il più in alto possibile “.

CARDITO (NA) – Salvatore Coppeta è stato, nel mese di dicembre, l’acquisto importante del Cardito. Una pedina senza dubbio importante nello scacchiere tattico del mister Dello Margio, sarà un’arma in più per il rush finale della stagione.

Sul suo arrivo:

“ Sinceramente non mi aspettavo un gruppo così unito e compatto. Dal primo giorno che sono arrivato, sono stato accolto benissimo da tutti, dal presidente al magazziniere, siamo una squadra molto giovane ma con grandissime potenzialità “.

Sull’obiettivo in campionato:

“ Il nostro obiettivo sono i Playoff ma abbiamo tutti i mezzi a disposizione per poter vincere il campionato. La rosa è molto forte e difficilmente si trova una di pari livello in questa categoria, stando là sopra ce la giochiamo con tutti. Gli scontri diretti li affronteremo tutti in casa quindi possiamo dire la nostra “.

Sulla prossima gara contro la Virtus Afragola:

“ Ritrovo i miei ex compagni di squadra con cui sono rimasto in buoni rapporti e in generale con tutto l’ambiente. Sono stato un anno e mezzo siglando 23 goal e sicuramente conservo un buon ricordo. Ho voglia di fare bene e di fare goal anche perché con qualche infortunio sono stato un po’ di tempo fermo. Se segno non esulto ma ho voglia di fare goal e di vincere la partita, sono un calciatore del Cardito adesso e voglio portare questa squadra il più in alto possibile “.

Sul numero di goal che promette di segnare:

“ Negli ultimi campionati ho sempre siglato più di 15 goal a stagione, quest’anno per diversi motivi sono andato a giocare a Modena siglando 6 goal fino a dicembre. Il mestiere dell’attaccante consiste nel fare i goal e un attaccante che non li fa non può definirsi tale. Sicuramente voglio arrivare in doppia cifra fino alla fine del campionato, per poi segnare goal importanti nel caso in cui dovessimo disputare i Playoff. Prima di una partita l’unica cosa alla quale penso è segnare e sicuramente far vincere la mia squadra “.

Su cosa l’ha spinto ad accettare il Cardito:

“ Prima ancora del Cardito, parlo di settembre, ero stato contattato sia da squadre di Promozione sia da squadre di Eccellenza. In dicembre, ho avuto qualche chiamata da società di Prima Categoria e di Promozione ma per via degli ottimi rapporti col DS Pasquale Marruzzella, ho deciso di scegliere il Cardito per questa seconda metà di stagione. Ripeto, la squadra è forte e vogliamo vincere il maggior numero di partite possibile “.

Ufficio Stampa Cardito Calcio
Vincenzo Riccio

Print Friendly, PDF & Email

Scrivi