Registrati
Ti sarà inviata una password tramite email.
0 0 Voto
Vota Articolo

Catania vs Juve Stabia, una nutrita truppa di ex vespe

Catania vs Juve Stabia e’ una partita dal sapore storico e ricco di fascino e proprio con la storia vogliamo giocare un poco perche’ ci sono tanti ex in maglia etnea che hanno vestito i colori gialloblu. Tutti i ruoli, proprio per non far mancare niente a nessuno.

Iniziamo dalla porta e da Antonio Santurro. Il portiere che non e’ al top causa un inforunio e’ stato un giocatore della Juve Stabia nella spedizione finita male a Bassano. In quella stagione fu il secondo di Pisseri, un alto portiere che ha vestito le due maglie. Santurro, molto legato alla citta’ di Castellammare di Stabia, dove passa sempre le sue vacanze sia estive che invernali e’ stato anche il portiere del Siracusa con Sottil al timone e vanta una presenza in serie A contro la Roma, alla corte del Bologna dove riusci’ a prendersi la palma di migliore in campo.

Altro giro ed e’ storia recente con Denis Tonucci, un giocatore che non ha mai acceso i cuori della critica. Un calciatore di spessore che causa anche infortuni e la mazzata finale della retrocessione non ha lasciato un ricordo positivo.

Stesso discorso o quasi per Mariano Izco. Voluto fortemente dal DS Ciro Polito, non ha mai inciso ed offerto nulla alla causa della Juve Stabia. La sua storia e’ legata al Catania e proprio dal suo grande amore cerchera’ di ripartire per provare a chiudere con una grande vittoria la sua straordinaria carriera.

Nella rosa del Catania con il numero 4 figura il Brasiliano Bruno Vicente. Un giocatore che ha dato moltissimo alla piazza di Castellammare di Stabia, un giocatore che sicuramente verra’ ricordato con grande affetto.

Ultimo per ordine di ruolo e si passa in attacco. Ricordate Alessandro Gatto? Stagione 2015 con Salvatore Ciullo al timone. Gatto arrivo’ a Castellammare con un inizio di stagione importante salvo poi candere nelle sabbie mobili che condiziono’ la sua avventura causa il cattivo periodo delle vespe con l’esonero di Ciullo e l’arrivo di Nunzio Zavettieri.

Leggi anche:

Print Friendly, PDF & Email
0 0 Voto
Vota Articolo
Iscriviti
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti
0
Clicca qui e lasciaci un commento! Grazie.x
()
x
Enable Notifications    OK No thanks