E ce ne costa lacrime stù Canada, a nuje Napulitane

Per la penultima giornata del massimo campionato di serie “A” al Diego Armando Maradona arriva il Genoa.

Dopo i novanta minuti, il Napoli già in Champions, chiude la gara per tre a zero.

 

Naspoli Genoa
Napoli Genoa al fischio d’Inizio.

La penultima giornata di campionato 2021/2022, più che per l’incontro tra Genoa e Napoli, sarà ricordata per l’addio ai colori azzurri da parte del capitano Lorenzo Insigne. Il Diego Armando Maradona in questa domenica di maggio era colmo in ogni ordine e grado. Il terreno di gioco in ottime condizioni e, per dirla alla Sandro Ciotti: “mancava solo Caruso che cantasse O’ Sole mio!”

Per tutti i novanta minuti il pubblico ha osannato le gesta di Lorenzo Insigne. A tre minuti dalla fine una vera “standing-ovation” quando Elmas ha preso il posto di Insigne che prima di uscire, ha lasciato i suoi gradi a Kalidou Koulibaly.

Per quanto concerne la gara, il Napoli ha sofferto nei primi quindici minuti. Il Genoa che aveva a disposizione un solo risultato, ha messo la partita sulla forza fisica. Il Napoli non riusciva a superare la metà campo, anche se il Genoa  non appariva così pericoloso da impensierire la difesa Azzurra.

Al 32° la rete di Osimhen porta il vantaggio e sblocca il Napoli che sulle ali dell’entusiasmo conclude la gara in discesa. Il Genoa inizia a perdere il suo smalto e nella ripresa incassa le altre due reti da parte di Insigne e di Lobotca. Insigne sigla la sua marcatura sulla seconda ripetizione del calcio di rigore. La prima battuta colpisce il palo e Di Lorenzo, più lesto di tutti insacca. Ma il penalty, viene fatto ribattere dal Sig. Fabbri. Di nuovo sul dischetto Lorenzo Insigne che questa volta non fallisce il suo tiro a metà-altezza. Questo al minuto ventesimo della ripresa. Sedici minuti più tardi è il neo-entrato Lobotca che con una progressione dalla metà campo azzurra, si presenta al limite dell’area avversaria e con un fendente rasoterra batte Sirigu alla sua destra. La gara senza recupero si conclude con il risultato finale di Napoli 3 – Genoa 0. 

Insigne Lorenzo.
Insigne Lorenzo festeggiato dai compagni di squadra.

Napoli ha salutato il suo campione Lorenzo Insigne che con i suoi due pargoletti ha effettuato il giro del campo tra applausi e tante lacrime di commozione.

 

Napoli-Genoa 3 a 0 :  il tabellino

NAPOLI : Ospina; Di Lorenzo, Rrahmani, Koulibaly, Mario Rui (28′ st Ghoulam); Anguissa (39′ st Demme), Fabian (28′ st Lobotka); Lozano, Mertens (28′ st Zielinski), Insigne (87’ Elmas); Osimhen. A disposizione: Meret, Juan Jesus, Malcuit, Zanoli, Demme, Ounas, Petagna, Politano. Allenatore: Spalletti

GENOA : Sirigu; Hefti (10′ st Hernani), Bani, Ostigard, Criscito; Badelj (24′ pt Frendrup), Galdames (30′ st Melegoni); Gudmundsson (30′ st Destro), Amiri, Portanova (11′ st Ekuban); Yeboah. A disposizione: Semper, Vodisek, Masiello, Vazquez, Ghiglione, Cambiaso, Rovella. Allenatore: Blessin

ARBITRO: Fabbri di Ravenna

MARCATORI: 32′ pt Osimhen (N), 20′ st Insigne su rig (N), 36′ st Lobotka (N)

AMMONITI: Lobotka (N); Galdames (G).

NOTE: Sessantamila spettatori; Recupero: 5′ pt, 0′ st.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

PUBBLICITA

LEGGI ANCHE

Tyson, il cane antidroga che fiuta anche nell’intestino

I cani antidroga come Tyson sono ormai parte fondamentale nel lavoro di indagine per le perquisizioni, tanto da riuscire a fiutare droga all'interno del corpo di un detenuto.

Vincenzo Feola : ” Roberto Fiore è stato un grande Presidente “

Vincenzo Feola ex difensore della Juve Stabia ha parlato nel corso del Memorial Musella: Gaetano Musella - Nino aveva qualità infinita in campo che dava consigli,...

Napoli gli azzurri non vincono nemmeno l’ultima

Napoli finisce il campionato degli azzurri senza Europa. Il racconto post gara di Gianfranco Piccirillo L'ultima gara di campionato non regala nessuna emozione...

Napoli, Conte sempre più vicino a diventare il nuovo allenatore, ecco cosa manca per la firma

Antonio Conte si avvicina sempre più a diventare l'allenatore del Napoli anche se restano ancora da definire alcune questioni tra le parti. Cosa manca Dopo aver...

ULTIME NOTIZIE

PUBBLICITA