Registrati
Ti sarà inviata una password tramite email.

Dopo la vittoria nella finale playoff Eccellenza che ha stabilito la promozione in serie D del Biancavilla Calcio, il mister Di Gaetano è stato intervistato in esclusiva dalla nostra redazione. Con lui, abbiamo parlato di tanti argomenti. Ecco cosa ha detto ai nostri microfoni.

INTERVISTA A DI GAETANO DEL BIANCAVILLA CALCIO

1) Salve mister, la ringrazio per la disponibilità. Come prima domanda le volevo chiedere, che stagione è stata con il Biancavilla Calcio?

“E’ stata una stagione fantastica, al di sopra delle nostre aspettative. Sono stato chiamato dal Presidente a Luglio ma, sono stato catapultato da settembre in poi in quanto i soci avevano preferito un altro allenatore. Sapevo che avevamo le stesse idee di calcio e di come strutturare la squadra e così è stato. Tutto è venuto da se'”.

2) Che differenza c’è tra il girone A e il girone B?

“Il girone A è molto più livellato. Ho avuto modo di seguirlo in quanto vedevo le partite a Mondello della Parmonval. Li i play-off non sono stati fatti, perché ci sono state delle squadre che hanno ammazzato il campionato. Noi con 53 punti abbiamo fatto i play-off, la Parmonval no”.

3) Come sono andati questi play-off nazionale?

Visto che li abbiamo vinto, gli dico bene (sorride). Peccato aver perso gli scontri diretti con Marina di Ragusa e Palazzolo. Eravamo arrivati in condizioni fisiche abbastanza limitate perché, molti giocatori, avevano tirato la carretta per tutto il campionato. Siamo arrivati riposati con il Paternò e, nonostante eravamo sotto siamo riusciti a ribaltarla. Con il Palazzolo abbiamo fatto una buona partita e stessa cosa con il Canicattì”.

4) Come ha visto il Canicattì?

“Ho visto bene il Canicattì. Una squadra molto aggressiva e che ci ha dato filo da torcere. Noi abbiamo provato a chiudere più volte la partita ma, non è bastato e ci sono voluti i calci di rigore. Complimenti alla squadra del mister Terranova”.

5) Il futuro del mister Di Gaetano?

“Sto andando via adesso da Biancavilla per tornare a casa. Con la società ci dobbiamo rivedere per programmare la prossima stagione. Se ci sono le condizioni per continuare si continua, altrimenti valuto altre proposte”.

Foto fonte: (pagina facebook: Francesco Di Gaetano)

Print Friendly, PDF & Email

Scrivi