Registrati
Ti sarà inviata una password tramite email.

A distanza di quasi una settimana dal suo ritorno, il DT del Dattilo Noir Bartolomeo Licata si è già messo all’opera. L’abbiamo intervistato, in esclusiva, per parlare di questo ritorno e di come sta procedendo la campagna acquisti.

INTERVISTA AL DT DEL DATTILO NOIR BARTOLOMEO LICATA

1) Direttore, nuova esperienza per lei dopo quella con il Marsala 1912. Quali sono le sue sensazioni del nuovo percorso con il Dattilo?

“Questo per me è un ritorno dopo esserci stato nel campionato di promozione 2010/11, quindi le mie sensazioni sono come tornare a casa. Quindi spero di far bene io e tutta la società e ho anche un compagno di viaggio il Ds Scarcella molto preparato e competente”.

2) Perché ha scelto la società del Presidente Mazzara?

“Diciamo che ci siamo scelti a vicenda, i primi contatti sono stati con il Ds Scarcella e poi ho incontrato il Presidente Mazzara”.

3) È già entrato in sintonia con il mister Chianetta? Quali sono i suoi rapporti con l’allenatore?

“Assolutamente sì. Con il Mister Chianetta avevo già collaborato al Borgata Terrenove vincendo un campionato e poi a Paceco fino a Dicembre ed eravamo primi a 6 punti dal Troina”.

4) Dopo alcune operazioni di mercato fatte, cosa manca ancora a questa squadra?

“A questo punto manca poco, abbiamo preso ottimi giovani e dei senior eccezionali ci manca un Difensore Centrale, ma c’è tempo e poi una ciliegina, speriamo. E sono convinto che questa è un’ottima squadra”.

5) Qual’è l’obiettivo del Dattilo?

“Il Dattilo non si può nascondere, ma cercheremo di stare nelle prime 3 ricordandoci che ci sono Sancataldese e Canicatti e penso anche l’Akragas. Comunque Forza Dattilo e alla prossima”.

 

Print Friendly, PDF & Email

Scrivi