Registrati
Ti sarà inviata una password tramite email.

E’ tempo di valutazioni per il Castrovillari Calcio dopo la bella stagione disputata nella Serie D Girone I. Un bel campionato disputato dalla squadra di Marra, con 49 punti totalizzati e una semifinale playoff persa con tanto rammarico. La nostra redazione ha intervistato, in esclusiva, l’allenatore Salvatore Marra dove abbiamo parlato di tutto soprattutto del suo futuro.

INTERVISTA ALL’ALLENATORE DEL CASTROVILLARI CALCIO MARRA

1) Mister la ringraziamo per la disponibilità. Come prima domanda, le chiedo com’è stata la stagione con il Castrovillari Calcio?

“E’ stata una stagione positiva dopo un inizio non esaltante. Aver totalizzato 49 punti, quinto posto in classifica e aver disputato la semifinale playoff mi ha reso molto felice. Avevamo iniziato con una squadra e abbiamo finito con un’altra squadra. Ringrazio i miei ragazzi che hanno lottato come i leoni e che hanno dato tutto per questa maglia e ringrazio la società e il direttore sportivo per avermi aiutato ed essere stati vicini alla squadra”.

2) Cosa ci può dire di questi playoff?

“Mi dispiace per come sono andati. Abbiamo giocato alla pari con la Turris ma gli errori sono costati cari. Meritavamo in pieno di arrivare in finale con il Marsala. Peccato, ma nulla toglie che è stata una stagione straordinaria”.

3) Qual’è il futuro del mister Marra?

“Sarebbe bello rimanere con il Castrovillari ma penso che le prerogative della società sono altre. Mi dispiace perché mi sarebbe piaciuto andare avanti con loro. Adesso ricarico le batterie e attendo nuove chiamate”.

4) Che emozione è stata giocare al San Nicola di Bari?

“Una bella sensazione. Giocare in uno stadio contro una squadra che ha disputato la Serie A è sempre una grande emozione. Peccato non aver vinto perché la squadra meritava la vittoria”.

5) Cosa ci può dire della situazione dell’ACR Messina? Gli piacerebbe ritornarci?

“Mi dispiace che stanno vivendo una situazione brutta perché sono molto legato all’Acr Messina, in quanto sono un loro tifoso. Mi auguro che risolvano questa situazione e ritornano dove meritano. Sono disponibile a un ritorno a Messina perché, con una società solida, si può costruire qualcosa di importante”. 

 

 

Print Friendly, PDF & Email

Scrivi