Conte: ” Lascio una macchina da Guerra.”

Antonio Conte saluta la Nazionale. Ecco le sue parole a fine gara come riportato dalla Gazzetta dello Sport:

“Io sono orgoglioso di questi ragazzi. Hanno dimostrato di amare la maglia, di aver dato tutto: usciamo senza alcun rimpianto. Perché l’impegno è stato il massimo. Lo ripeto: sono orgoglioso di questa Italia”.

“I ragazzi  hanno dato tutto quello che avevano contro una squadra fortissima come la Germania. Essere stati battuti ai rigori da questa Germania dispiace. Perché potevamo andare avanti noi”.

“In questo mese e mezzo abbiamo formato una squadra che ha reso orgogliosa l’Italia. La squadra campione del mondo che cambia sistema per cercare di mettere in contrapposizione a quella che tanti hanno definito una piccola: aver avuto la possibilità di eliminare questa Germania ci deve rendere orgogliosi. Torniamo a casa ma i ragazzi meritavano di continuare. Se di rimpianti possiamo parlare, l’unico di questo Europeo è solo quello di questi calci di rigori. Per il resto nulla: nessun rimpianto. Questi ragazzi hanno dimostrato veramente tutto, hanno dato veramente tutto quello che avevano”.

“I bilanci a me non piace farli, li fanno gli altri: a me interessa aver fatto un’esperienza incredibile con questi ragazzi ed essere rispettati e temuti da tutti. Un addio dalla Nazionale? Questo è un arrivederci. La strada è ben tracciata, lascio un’eredità importante, una piccola macchina da guerra”.

 


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

PUBBLICITA

LEGGI ANCHE

Giro D’Italia Tadej Pogacar da impazzire

Giro D'Italia vince ancora la maglia rosa sempre più leader della corsa La Maglia Rosa, al quinto centro nella Corsa Rosa, si impone anche a...

Laptop 2024: i migliori modelli di computer portatili

Computer portatili: i migliori modelli laptop del 2024, quelli più avanzati e col miglior rapporto qualità-prezzo

Napoli Lecce la caduta degli dei nel 2024

Napoli lecce è stato l'epilogo di un'annata passata dal trionfo al tonfo

Diego Armando Maradona non è morto. Presentato “Il Dio del Pallone” di Paquito Catanzaro

Presentato a Torre del Greco "Il Dio del Pallone", l'ultimo libro di Paquito Catanzaro, edito da Lab DFG.

ULTIME NOTIZIE

PUBBLICITA