Registrati
Ti sarà inviata una password tramite email.
0 0 Voto
Vota Articolo

Domani alle ore 19:00 gli orobici ed i Toffees si affronteranno nella partita d’esordio del girone E di Europa League: ecco le indicazioni del pre partita e le probabili formazioni.

ATALANTA VS EVERTON, LE INDICAZIONI:

L’Atalanta torna a giocare una partita in campo europeo dopo ben 26 anni dall’ultima partecipazione, risalente alla stagione 1990/1991 (Coppa Uefa), quando dopo aver passato i turni con la Dinamo Zagabria di Boban (0-0 in casa ed 1-1 fuori) e con il Fenerbahce (vittorie 1-0 in casa ed 1-4 in trasferta) venne eliminata dall’Inter (0-0 casalingo e sconfitta 2-0 a Milano) allenata da Trapattoni che poi andò a vincere la coppa nella finale tutta italiana contro la Roma.
La fortuna non è di certo stata dalla parte della squadra allenata da Gasperini nei sorteggi, ma il fascino di queste importanti sfide potrebbe essere anche un vantaggio se affrontate con la giusta grinta e determinazione.
Il campionato non è iniziato nel migliore dei modi, con due sconfitte nelle prime due giornate contro Roma e Napoli, ma nell’ultima partita disputata contro il Sassuolo (guarda caso la squadra “proprietaria” del Mapei Stadium dove si giocherà domani), è arrivata la prima vittoria e sono arrivati anche i primi importanti gol di Cornelius e di Petagna.

L’Everton invece dopo aver superato i due turni preliminari contro Ruzomberok ed Hajduk Spalato torna ad affrontare un girone di Europa League. L’ultima volta fu nella stagione 2014/2015, quando superò brillantemente il Gruppo H (c’erano Wolfsburg, Krasnodar e Lille) con 11 punti in 6 partite e con il 1° posto in classifica. Ai sedicesimi ci fu il netto successo sullo Young Boys (4-1 in casa e 1-3 fuori), ma poi arrivò la bruciante sconfitta con la Dinamo Kiev: vittoria per 2-1 in casa e sconfitta 5-1 in Ucraina. Sulla panchina dell’Everton allora c’era Roberto Martinez, attuale allenatore del Belgio, e la rosa a disposizione del tecnico ex Wigan non era così lunga e con le qualità che ha la rosa attuale, che può vantare giocatori del calibro di Rooney, Schneiderlin e Klaassen (solo per citarne alcuni).
In campionato le cose per la banda di Koeman non stanno andando esattamente come sperato, e dopo il successo contro lo Stoke City ed il pareggio con il Manchester City sono arrivate due sconfitte contro Chelsea e Tottenham che hanno fatto storcere il naso ad alcuni tifosi, non tanto dal punto di vista dei risultati, quanto del gioco offerto, ma l’Everton è una squadra completamente rinnovata quindi bisognerà dare tempo all’ex giocatore del Barcellona per poter plasmare il suo gioco sugli elementi regalatigli dal mercato.

I PRECEDENTI:

La partita tra Atalanta ed Everton è un inedito assoluto, dato che non si sono mai affrontate neanche in amichevole. L’ultima volta in Italia dei Toffees risale alla Coppa Uefa 2007/2008, quando si trovò ad affrontare la Fiorentina agli ottavi di finale. Passarono i viola: 0-2 per gli italiani al Goodison Park e 0-2 per gli inglesi al Franchi; si andò ai calci di rigore dove furono decisivi gli errori di Yakubu (palo) e Jagielka (parato). Proprio Jagielka, insieme a Baines (rimasto in panchina quel giorno), saranno gli unici superstiti di quella partita.

ATALANTA VS EVERTON, LE PROBABILI FORMAZIONI:

Giampiero Gasperini si affiderà a tutti i suoi uomini migliori, che scenderanno in campo con il classico 3-4-1-2: Berisha tra i pali; Toloi, Caldara e Masiello in difesa; Hateboer, De Roone, Freuler e Castagne a centrocampo; Ilicic dietro le due punte Gomez e Petagna, con il Papu che avrà il compito di svariare su tutto il fronte offensivo per creare palle gol utili al centravanti italiano. Insiponibili Spinazzola e Gosens.

Ronald Koeman dopo l’esperimento (fallito) della difesa a 4 in campionato contro il Tottenham, torna ai 3 difensori, con un modulo molto simile a quello schierato dai bergamaschi: Pickford in porta; Jagielka, Williams e Keane in difesa; Holgate, Gueye, Schneiderlin e Baines sulla linea di centrocampo; Klaassen e Rooney ad inventare gioco dietro a Sandro, che creerà spazi per gli inserimenti dei due trequartisti. Rientrato così l’allarme Rooney, con i giornali che avevano ipotizzato una richiesta di allontanamento momentaneo dalla squadra da parte dell’attaccante per risolvere le questioni personali dopo il litigio con la moglie. Infortunati Bolasie, Coleman, Funes Mori e Barkley, mentre McCarthy si è allenato con la squadra ma non è ancora pronto per giocare.

Atalanta (3-4-1-2): Berisha; Toloi, Caldara, Masiello; Hateboer, De Roon, Freuler, Castagne; Ilicic; Gomez, Petagna. Allenatore: Gasperini

Ballottaggi: Caldara 75% – Palomino 25%, De Roon 80% – Cristante 20%, Freuler 60% – Cristante 40%, Petagna 85% – Cornelius 15%.

Everton (3-4-2-1): Pickford; Keane, Jagielka, Williams; Holgate, Gueye, Schneiderlin, Baines; Klaassen, Rooney; Sandro. Allenatore: Koeman

Ballottaggi: Holgate 70% – Martina 30%, Klaassen 60% – Davies 40%, Klaassen 60% – Sigurdsson 40%, Sandro 75% – Sigurdsson 25%, Sandro 65% – Calvert-Lewin 35%.

ARBITRO: Bezborodov (RUS)

STADIO: Mapei Stadium (Reggio Emilia, Italia)

CALCIO D’INIZIO: 19:00 (ora italiana)

Print Friendly, PDF & Email
0 0 Voto
Vota Articolo
Iscriviti
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti
0
Clicca qui e lasciaci un commento! Grazie.x
()
x