Brighton – Everton 1-0, le pagelle dei Toffees: poche le note positive

Dopo Brighton – Everton 1-0, ecco le pagelle, con tutti i voti dei Toffees.

PICKFORD: 6 – Non può evitare il gol, arrivato con una conclusione da pochi metri, ma mette la pezza in almeno altre due circostanze. Porta a casa la pagnotta.

http://gty.im/1075716938

MINA: 5 – Dopo l’ottima prestazione contro il Burnley, in cui ha anche trovato il primo gol in maglia Everton, non riesce a confermarsi contro i Seagulls. Impacciato e sempre in ritardo negli anticipi, ora la domanda viene spontanea: meglio nella difesa a due o in quella a tre?

KEANE: 5.5 – Anche lui finisce nel vortice dell’azione del gol avversario, quando invece di spazzare l’area, rimane il pallone dentro e dopo un rimpallo arriva a Locadia. Poco sicuro.

ZOUMA: 6 – Dei tre centrali è sicuramente il migliore, facendo quel che può e mettendo pezze dove gli altri sbagliano. Velocità e fisico, se ben sfruttati, potrebbero farlo diventare un grandissimo difensore.

COLEMAN: 5 – Fisicamente sembra risentire ogni partita di più la fatica. Prima del match c’era l’ipotesi turnover con Kenny: forse è il momento giusto per far riposare l’irlandese.

GOMES: 5.5 – Acciaccato, finisce anche lui nel vortice della partita, non riuscendo mai a prendere in mano il gioco, che si sviluppa soltanto cercando lanci lungi alla ricerca dei tre attaccanti.

http://gty.im/1087904302

GUEYE: 6 – Lasciato solo a centrocampo a fare la guerra contro i giocatori del Brighton, che quando arrivano lo fanno in massa. Rientrato mercoledì, si pensava dovesse sedere in panchina, invece gioca 90 minuti, e lo fa al suo solito.

DIGNE: 6 – Il suo apporto, sia in fase difensiva che in quella offensiva, non manca, anche se non riesce a replicare i gol segnati nel Boxing Day nelle due occasioni da calcio di punizione che gli capitano.

WALCOTT: 5.5 – Benino nel primo tempo, in cui riesce spesso e volentieri a saltare l’uomo, poi male nella ripresa, quando va in confusione e non riesce più a gestire la palla come vorrebbe.

RICHARLISON: 6 – Quantomeno prova a calciare in porta ed a lottare contro i due difensori centrali avversari. Solo una gran parata di Button gli nega il gol nel primo tempo.

BERNARD: 5.5 – Anche lui, come Walcott, inizia bene per poi spegnersi lentamente ed innervosirsi. Nella ripresa soltanto un buono spunto con cui salta due uomini, ma poi il tiro è sbilenco.

SIGURDSSON: 5.5 – A memoria, per la prima volta in stagione parte dalla panchina per lasciare spazio a Gueye e Gomes in mediana e dare più equilibrio. Quando entra prova a sbilanciare la squadra in avanti, ma con molti errori in fase di possesso.

CALVERT-LEWIN: 5.5 – Buttati nella mischia anche lui e Niasse nel tentativo di assalto finale, senza riuscire nell’intento di spaventare il Brighton, tutto rannicchiato in difesa.

NIASSE: s.v.

MARCO SILVA: 5.5 – Non si può dire che non abbia provato a vincerla, schierando tutti gli uomini offensivi a sua disposizione. Il 3-4-3 stavolta non sortisce i risultati sperati, e fa pensare che il match contro il Burnley sia stato soltanto un caso: adesso sta a lui ed alla squadra smontare questa tesi, già dal match di Capodanno contro il Leicester.

PUBBLICITA

LEGGI ANCHE

Juve Stabia niente partita!

P

Juve Stabia a Capracotta, le foto del ritiro

La Juve Stabia è in ritiro a Capracotta in Molise a preparare l'agognata Serie B, giunta dopo un campionato esaltante. Le foto della Juve Stabia...

Siracusa Calcio, si chiude la prima settimana di campagna abbonamenti

Siracusa Calcio, nella giornata di ieri si è conclusa la prima settimana di campagna abbonamenti riservata alla prelazione

Software gestione aziendale 2024: tutte le ultime tendenze

Software gestione aziendale 2024: tutte le ultime tendenze e le innovazioni che trasformano il modo di lavorare delle imprese.

ULTIME NOTIZIE

PUBBLICITA