Accedi
Registrati
Ti sarà inviata una password tramite email.
Home

Dopo Chelsea – Everton 0-0, ecco le pagelle con tutti i voti dei Toffees.

PICKFORD: 7.5 – Sia chiaro, non viene preso a pallonate, ma compie 3 parate che fanno capire quale sia il suo attuale livello e quello che potrebbe raggiungere negli anni a venire.

COLEMAN: 6.5 – Tenere a bada Hazard era un compito a dir poco arduo, ma lui con esperienza lo assolve e cerca di limitare al massimo il belga. Nel primo tempo si concede anche qualche scorribanda offensiva senza grandi conseguenze.

KEANE: 6.5 – Cambia compagno di difesa dopo le tante partite giocate al fianco di Kurt Zouma, ma anche con Mina conferma i progressi di questa stagione e riesce a coordinare la difesa, mandando anche diverse volte in fuorigioco Morata.

MINA: 6.5 – Buttato nella mischia da titolare per esigenze, risponde presente e assicura a Silva una valida alternativa (in futuro forse sarà il titolare…). Preciso negli interventi difensivi, un po’ meno in fase di impostazione.

DIGNE: 6 – Il meno appariscente della difesa, ma il suo ruolo lo svolge senza troppe apprensioni. Mette corsa e grinta al servizio della squadra e fa sentire la sua presenza agli avversari.

GUEYE: 6.5 – Almeno per stasera, vince il confronto con Kanté tenendo sempre bene la zona mediana e non concedendo mai contropiedi al Chelsea grazie al suo accorciare la squadra.

GOMES: 6.5 – Primo tempo in cui gioca a livelli altissimi e dispensa giocate in ogni zona di campo. Nel secondo il Chelsea aumenta i giri e lui a tratti scompare dal gioco, ma sta diventando una pedina imprescindibile.

WALCOTT: 5 – In queste partite lui è uno di quei giocatori dai quali ci si aspetta sempre si più, per esperienza e qualità in campo. Invece anche stavolta Walcott delude: è un periodo no che deve finire il prima possibile.

SIGURDSSON: 6 – Alterna giocate da grande giocatore ad altre in cui sembra metterci troppa sufficienza, sbagliando con facilità. Nel secondo tempo aiuta la squadra a salire.

BERNARD: 5 – Leggere Walcott. Gioca la stessa partita del collega sull’altra fascia, anche se sul suo groppone finisce la palla gol mal sfruttata nel secondo tempo. Unica giocata degna di nota un tiro dalla distanza ad inizio partita.

RICHARLISON: 6 – Si sbatte in continuazione per aiutare la squadra, e va a duellare contro Rudiger e David Luiz uscendone spesso sconfitto, ma dando comunque il massimo, e ciò va premiato.

LOOKMAN: 6 – Ingresso in campo positivo per il giovane londinese. Scatti e pressing in continuazione per tenere basso Azpilicueta: forse è il momento di una chance da titolare.

JAGIELKA: 6 – Nei minuti finali per tenere l’assalto del Chelsea ed andare a formare la difesa a 5. Rientrato dopo un lungo periodo lontano dal campo, riesce nel suo intento con esperienza e qualità.

CALVERT-LEWIN: s.v.

MARCO SILVA: 7 – Con l’organizzazione riesce ad imbrigliare Sarri e lo costringe ad un pareggio interno inaspettato. Nel primo tempo i Toffees avrebbero anche l’occasione di segnare, ma anche 1 punto è ben accetto, soprattutto perché arrivato giocando a viso aperto (se non negli ultimi minuti) contro una squadra al momento di un altro livello.

Print Friendly, PDF & Email

Scrivi