Registrati
Ti sarà inviata una password tramite email.

Rinforzo importante per l’Everton e Sam Allardyce, con Theo Walcott che arriverà all’ombra del Goodison Park per sostenere le visite mediche nelle prossime ore.

WALCOTT SCELTO PER IL DOPO MIRALLAS

Dopo l’addio di Mirallas, ormai fuori rosa, Allardyce aveva già detto di voler intervenire in quella zona di campo, nonostante avesse già a disposizione Lennon, Bolasie, Lookman e Vlasic, oltre agli adattabili Calvert-Lewin, Sigurdsson e Coleman (quando tornerà). La scelta di acquistare Walcott è quindi quantomeno discutibile dal punto di vista tattico, ma si parla comunque di un giocatore dalle grandi qualità e con esperienza internazionale da vendere.

LE CIFRE DELL’AFFARE

Theo Walcott, 28 anni (ne compirà 29 il 16 marzo) sosterrà le visite mediche a Finch Farm nelle prossime ore, a meno di improvvise frenate, quando anche la trattativa per portare all’Arsenal Mkhitaryan si sarà sbloccata (con Sanchez che farà il percorso inverso per approdare alla corte di Mourinho). L’Everton lo porterà a casa per circa 25 milioni di euro, e dovrebbe firmare un contratto quadriennale, con un ingaggio ancora non noto.

DOPO IL SOUTHAMPTON, SOLO GUNNERS

Walcott è un prodotto del florido settore giovanile del Southampton, squadra con cui ha anche esordito tra i professionisti, collezionando 22 presenze e 5 reti con i Saints. Nel gennaio del 2006 Wenger lo portò a Londra, per vestire la maglia dell’Arsenal, spendendo 10,5 milioni di euro nonostante non avesse ancora compiuto 17 anni. Con i Gunners Walcott ha vissuto per ben 12 anni, conditi da 399 (16 in questa stagione) apparizioni, 108 gol (4) e 78 assist (5). Gli infortuni hanno condizionato fin dagli albori la sua carriera, che è stata comunque di altissimo livello. Con la nazionale inglese, dopo tutta la trafila delle giovanili, è arrivato in prima squadra diventando un punto fisso, anche quando Allardyce ha guidato la nazionale dei tre leoni nel 2016: le presenze collezionate sono 47 (66° nella storia), con 8 gol all’attivo.

All’Everton adesso ritroverà il suo compagno Rooney, oltre a Pickford, Keane, Baines ed Holgate, tutti in lizza per un posto nel Mondiale di Russia 2018 (tranne Wayne, ritiratosi ufficialmente dalla nazionale).

Nelle prossime ore seguiranno aggiornamenti sulla trattativa.

Print Friendly, PDF & Email

Scrivi