Registrati
Ti sarà inviata una password tramite email.

Swansea vs Everton si è conclusa con uno scialbo 1-1, che ha regalato poche emozioni: ecco la cronaca ed il tabellino finale della partita del Liberty Stadium.

SWANSEA VS EVERTON 1-1, LA CRONACA

Partita che definire noiosa è a dir poco riduttivo. Poche occasioni ed altrettante poche azioni in grado di strappare un applauso al pubblico.
Il primo pericolo lo crea lo Swansea, con una doppia occasione al 21°: in contropiede Jordan Ayew calcia a botta sicura dopo lo scivolone in area di Gueye, ma Baines con un grande recupero riesce a deviare la sua conclusione mandandola in corner. Proprio sul calcio d’angolo conseguente arriva un pericolosissimo colpo di testa di Fernandez, ma Tosun in veste di difensore, piazzato sulla linea di porta, salva un gol fatto.
Al 35° occasione per Keane, che sfruttando un rimpallo a seguito di un calcio di punizione dalla trequarti, colpisce di testa, ma non centra la porta per questione di centimetri.
43° minuto, in qualche modo che ancora fatichiamo a capire, passa in vantaggio l’Everton: sponda di Tosun per Coleman che crossa al centro; tiro al volo di Bolasie respinto da Fabianski, sulla ribattuta arriva Walcott, ma ancora Fabianski da terra para, ma stavolta sulla palla arriva Naughton che clamorosamente conclude verso la sua porta e realizza una strana autorete.

Nel secondo tempo l’Everton scompare dal campo (se mai, a parte il gol, si fosse visto nel primo tempo) e lo Swansea crea subito diversi grattacapi dalle parti di Pickford, che deve intervenire almeno due volte per evitare il pareggio, su André Ayew e su Carroll.
A metà ripresa si ripete anche il duello Fernandez-Tosun, con l’ex Napoli che arriva ancora a colpire la palla di testa e ancora una volta è l’attaccante a salvare sulla linea.
Al 69° colpo di genio di Allardyce: fuori Gueye per il giovane Baningime. Risultato? Gol subito 2 minuti più tardi e pareggio dello Swansea: Carroll svirgola una conclusione dal limite dopo un rinvio mal fatto da Coleman, la palla arriva a Jordan Ayew, che tutto solo da dentro l’area con un diagonale rasoterra trafigge Pickford.
I Toffees hanno come un piccolo scatto d’orgoglio e poco dopo riescono a farsi rivedere dalle parti di Fabainski: uno-due tra Coleman e Tosun, conclusione dell’irlandese, che di scivolata prende una clamorosa traversa.
E’ questa l’ultima palla gol della partita, che finisce in parità. 1 punto che non smuove la classifica, ma che porta comunque lo Swansea a +5 sulla zona salvezza, quando mancano ormai soltanto 5 giornate.

SWANSEA VS EVERTON 1-1, IL TABELLINO

Swansea (4-5-1): Fabianski; Naughton, Fernandez, Mawson, Olsson; Narsingh (46° Dyer), Ki (64° Abraham), King, Carroll, J. Ayew; A. Ayew.

Panchina: Nordfelt, Van Der Hoorn, Bartley, Roberts, Routledge. Allenatore: Carvalhal

Everton (4-3-3): Pickford; Coleman, Jagielka, Keane, Baines; Gueye (69° Baningime), Schneiderlin, Rooney (87° Vlasic); Walcott, Tosun, Bolasie (76° Funes Mori).

Panchina: Robles, Martina, Davies, Niasse. Allenatore: Allardyce

MARCATORI: 43° autogol Naughton (E), 71° J. Ayew (S)

CreditFoto: Facebook

Print Friendly, PDF & Email

Scrivi