Registrati
Ti sarà inviata una password tramite email.

Con il successo per 2-0 della Spal si è conclusa anche la 4° giornata del massimo campionato. E’ tempo di calcolare il vostro punteggio per scoprire se avete portato a casa o meno i 3 punti.

Andiamo ad analizzare le partite giocate illustrando i TOP & FLOP di giornata.

 

INTER-PARMA: Successo clamoroso dei ducali in quel di Milano. Male, a tratti malissimo, i nerazzurri. Lenti, impacciati e senza un idea precisa di gioco. Unico degno di nota, Nainggolan (6 in pagella per il belga). Tra le file del Parma, molto bene il reparto difensivo con Gagliolo vero e proprio muro. Man of the match ovviamente Federico Di Marco che regala i 3 punti con un siluro terra aria dalla distanza. Bene anche Inglese, vero e proprio uomo reparto, e Gervinho, pungente quando riparte in contropiede.

 

NAPOLI-FIORENTINA: Torna al successo il Napoli di Carlo Ancelotti dopo la debacle di Marassi. Ai partenopei basta un gol di Insigne per piegare la resistenza viola. Tra gli azzurri molto bene Allan, Koulibaly e Mario Rui oltre al man of the match, appunto, Insigne e all’assist man Milik. Una Fiorentina poco pungente non riesce quasi mai ad impensierire la porta di Karnezis: male Simeone, si salvano Chiesa e il rientrante Veretout.

FROSINONE-SAMPDORIA: Continua a volare la Samp di mister Giampaolo. Dopo il 3-0 al Napoli arriva un altro rotondo successo contro i ciociari. Voti altissimi per il reparto avanzato blucerchiato che va in rete con: Defrel (doppietta), Quagliarella, Kownacki e Caprari. Buoni voti anche per Ramirez, subentrato a Caprari e autore dell’assist per il 5-0. Un disastro la formazione di Moreno Longo, nessuna sufficienza e una sfilza infinita di 4 e 4,5.

ROMA-CHIEVO: Ancora un passo falso della Roma che, in vantaggio di due reti, si addormenta clamorosamente e si fa rimontare da un Chievo arrembante e organizzato. Nei giallorossi, bene Florenzi (assist), Cristante ed Elshaarawy, autori dei due gol. Male la difesa con Juan Jesus e Kolarov apparsi in difficoltà. Tra i clivensi molto bene Birsa (voto 7 con gol), Stepinski (7 con gol) e Sorrentino che, sebbene i due gol incassati, esce dall’Olimpico con un 7 in pagella.

GENOA-BOLOGNA: Vola il Grifone sulle ali di Krzysztof Piatek. Successo di misura per gli uomini di Ballardini che, a Marassi, hanno la meglio su un Bologna mai in partita e veramente in grossa difficoltà. Bene il reparto difensivo del Genoa con Spolli e Biraschi pienamente oltre la sufficienza; bene anche Romulo, Criscito (assist) e Kouame (6,5). Man of the match, ovviamente, l’attaccante polacco Piatek (voto 7) che realizza il suo 4° gol in 3 partite di campionato. Male, a tratti malissimo, la squadra di Inzaghi. Zero gol segnati in 4 giornate conditi da 4 sconfitte consecutive. C’è poco da dire, unico sufficiente, Andrea Poli (6).

JUVENTUS-SASSUOLO: Tutti lo aspettavano a gloria, Ronaldo ha risposto presente. Quarto successo su 4 partite per i bianconeri che, tra le mura amiche, regolano la pratica Sassuolo senza qualche difficoltà iniziale. Nei bianconeri bene Cancelo, Matuidi ed Emre Can. Ottimo Cristiano Ronaldo che realizza i suoi primi due gol “italiani” e porta a casa un bel +6. Deplorevole il gesto di Douglas Costa che “regala” al brasiliano la doccia anticipata e un -1 per espulsione. Tra gli uomini di De Zerbi, bene Boateng, apparso il più in forma. Buona prestazione anche di Lirola e del subentrante Dell’Orco, autore dell’assist per la rete di Babacar (voto 6,5 + 3 ).

UDINESE-TORINO: Pareggio e polemiche in quel di Udine. Finisce 1-1 il match tra gli uomini di Velazquez e quelli di Mazzarri. Partenza forte del Torino che si vede annullare un gol regolare di Berenguer per presunto fuorigioco. Da lì a poco uscirà Iago Falque (problema muscolare da valutare in settimana), per far posto ad un non brillante Simone Zaza (5). Bene la coppia centrale composta da Izzo e N’Koulou oltre a Soriano (assist) e Meite, autore del gol del pareggio. Tra i bianconeri, continua l’ottimo periodo di forma di Rodrigo De Paul (7 +3). Molto positive anche le prestazioni di Pussetto e Nuytinck, entrambi 7 in pagella.

EMPOLI-LAZIO: Basta un gol di Parolo ai biancocelesti per regolare la pratica Empoli. Gli uomini di Inzaghi, apparsi non brillantissimi, portano a casa i 3 punti grazie alla rete del centrocampista al 2′ minuto del secondo tempo. Bene Leiva (7) e Strakosha (7,5) autore di un vero e proprio miracolo su Caputo a tempo scaduto. Appannato Ciro Immobile e impreciso Luis Alberto: 5,5 per entrambi. Nelle file dei toscani, bene Aquah, vero e proprio motore del centrocampo azzurro. Ancora insufficienti Zajc,Krunic e Caputo, anche se il gol nel finale avrebbe alzato sicuramente la media dell’attaccante di Altamura.

CAGLIARI-MILAN: Un grande Cagliari ferma il Milan sul risultato di parità. Ottima prestazione degli uomini di Maran che portano a casa 1 punto prezioso.  Torna al gol Joao Pedro (7 in pagella) ma impressionano anche Barella (7,5) e Cragno (7). Ottimo anche l’apporto offensivo di Srna che rovina la sufficienza con un ammonizione. Tra i rossoneri il migliore è sicuramente Higuain, autore del gol del pareggio. Buona prestazione anche di Suso e Kessie apparsi i più in forma insieme al Pipita.

SPAL-ATALANTA: Doppio Petagna affossa la Dea. Altra sorpresa di giornata il successo degli uomini di Semplici ai danni di un Atalanta apparsa spenta e senza idee. Benissimo tutta la Spal specialmente Lazzari, Cionek e Missiroli, voto 7. Meglio di loro solo bomber Petagna, autore della sua prima storica doppietta in Serie A. Mai il +6 era stato abbinato a questo giocatore, che si sia definitivamente sbloccato? Ancora una sconfitta per gli uomini di Gasperini: unica sufficienza Pasalic. L’unica buona notizia per i fantaallenatori è sicuramente quella del ritorno di Josip Ilicic, subentrato a fine primo tempo.

Primo gol in Serie A del portoghese.

 

Print Friendly, PDF & Email

Scrivi