Registrati
Ti sarà inviata una password tramite email.

Il Direttore Sportivo Domenico Gagliano, attualmente all’Alba Alcamo, ci racconta ai nostri microfoni come sta vivendo questo brutto momento causa il maledetto Covid-19 ed inoltre commenta anche le varie ipotesi sullo svolgimento dei campionati nel periodo estivo:

Come stai passando questo momento difficile per tutto il paese?

Questo momento lo sto’ trascorrendo a casa ma con il cuore vicino a tutti gli Italiani che stanno affrontando e pagando un prezzo alto in tutto il territorio Italiano “in alcuni casi aime’ con la morte”.
In queste dure giornate chiedo a tutti di continuare a lottare senza arrendersi mai e senza condizionamenti alcuni anche perché uniti ho sempre detto si vince.
Ho la fortuna di essere in costante contatto Telefonico con una persona veramente speciale il presidente del consiglio del comune di Nissoria (EN) Dott. Patti Rosario che sta’ lottando per ottenere l’immediata riapertura dell’ospedale di Leonforte unitamente al sottoscritto con tutte le forze, al fine di poter accogliere e tutelare i tanti cittadini colpiti da questo maledetto virus.
La strategica posizione geografica che occupa il nosocomio Ennese ci permette sicuramente di poter ospitare le persone sfortunatamente contagiate da Covid-19.
E noi non ci arrenderemo!!!!!

Si parla tanto di tante ipotesi. Dalla Serie A ai Dilettanti. Secondo te quale sarebbe la soluzione giusta?

In questo preciso momento ritengo che la qualunque ipotesi di previsione atta a programmare l’eventuale riapertura dei campionati calcistici è sbagliata.
Prima d’iniziare a pensare la riapertura dei campionati sarebbe corretto capire come si può evolvere la situazione d’estrema emergenza sanitaria che stiamo vivendo in Italia.
Personalmente sono per l’annullamento di tutti i campionati calcistici di qualunque categoria anche perché vorrei capire con quale spirito qualcuno pensa ancora di dare priorità ad altro piuttosto che alla salute dei cittadini?
I principi dello Sport parlano chiari ma evidentemente qualcuno l’ha dimenticati?
Tutti sappiamo che non esistono persone immortali e non è un caso se anche i giocatori di squadre professionistiche sono stati contagiati mettendo a rischio la propria vita e quella degli altri.

Il fatto che Euro 2020 e le Olimpiadi non verranno disputate può essere una risposta a chi vuol far giocare i campionati in estate?

Il fatto di avere spostato Euro 2020 e le Olimpiadi all’anno successivo non credo che possa essere una risposta a chi vorrebbe far giocare i campionati in estate piuttosto penso che sia stata una vera presa di posizione con grande senso di responsabilità da parte dei vertici anche perché ritengo che non c’erano i tempi tecnici per poter affrontare una competizione di quest’entita’.
Tra l’altro bisogna aiutare a riflettere a chi pensa di giocare pure in estate “i danni che stiamo subendo sono anche di natura economica” stante al fatto che le società sportive stipulano contratti pubblicitari e/o sponsor con aziende private che oggi risultano chiuse forzatamente.

Se si dovesse giocare in estate secondo te come si svolgerebbe in calcio mercato da operatore del settore ci sarebbero delle difficoltà?

Premesso che sono fermamente convinto che sarebbe la scelta sbagliata di completare il campionato in estate anche perché diventerebbe tutto più difficile.
Bisogna prendere atto che situazioni di questa entità devono essere classificati come una vera e propria calamita’ e come tale la soluzione corretta da fare al fine di non arrecare nessun condizionamento è l’annullamento dei vari campionati per la stagione in corso.
Capisco che potrebbe essere storia però bisogna dire che è giusto accettare la realtà.
Personalmente non avrei difficoltà a fare il calcio mercato ma reputo che sarebbe corretto rispettare i principi sportivi e d’imparzialita’.

Da uomo di sport e da padre di famiglia vuoi lasciare un messaggio a tifosi,calciatori e colleghi. Il coro di tutti è restate a casa

Mi preme dire a tutti di non abbattersi mai nonostante le mille difficoltà.
Sappiamo bene le frasi che recita l’inno di Mameli “Fratelli d’Italia stringiamoci a corte siamo pronti alla morte”.
Io sono con tutti voi!!!!!!
Questo periodo potrebbe essere l’inizio di una nuova realtà.
Uniti si vince
Forza Campioni
Forza Italia

Si ringrazia il Direttore Gagliano per il tempo concesso per questa intervista

Print Friendly, PDF & Email

Scrivi