Barcellona troppo forte per l’Inter, ma il passaggio del turno è alla portata

Il Barcellona si dimostra superiore all’Inter battendola per 2-0 grazie ai goal dell’ex Rafinha e di Jordi Alba.

 

http://gty.im/1052956742

 

Valverde schiera un 4-3-3 con Rafinha che sostituisce Messi, nonostante sembrava dovesse giocare DembelèSergi Roberto vince il ballottaggio con Semedo per il ruolo di terzino destro; solito 4-2-3-1 per Spalletti che fa riposare De Vrij. Il Barcellona quando tiene il pallone dimostra sempre di saper cosa fare, mentre l’Inter si sfianca nel tentativo di impedire questo lungo possesso, buttando via palla abbastanza spesso con giocate farraginose. I nerazzurri qualche buona chance la avrebbero pure, ma non sono perfetti: solita azione di Perisic che serve Icardi che alza troppo la conclusione dopo aver anticipato Lenglet. Non è frequente un errore del genere per il capitano interista. Gli spagnoli si rendono pericolosi da calcio d’angolo, grande parata di Handanovic sul colpo di testa di Langlet. Poi Rafinha prima spreca di destro, poi, al 32′ mette dentro il goal dell’ex insaccando di sinistro un gran lancio smarcante di SuarezBarcellona in vantaggio. Poco prima dell’intervallo Vecino raccoglie una seconda palla e fa partire un gran destro di prima da fuori, palla lata di poco. Si va a riposo con gli spagnoli avanti di una rete.

 

http://gty.im/1052962020

 

Nella ripresa entra Politano al posto di un Candreva deludente e l’Inter gioca 10 minuti di altissimo livello; lo stesso Politano spreca una grande occasione calciando alto dall’interno dell’area dopo un bel tacco di Icardi. I catalani tornano alla carica nei minuti successivi, bella azione di Suarez che dribbla due uomini e tenta la conclusione a giro, Handanovic respinge. Successivamente Asamoah sbagliando serve di testa Lenglet che spara di testa sul portiere nerazzurro. Il Barcellona è di nuovo padrone del campo e Coutinho colpisce l’incrocio dei pali dopo che l’arbitro non ha segnalato un evidente fallo di mano di Rakitic. I nerazzurri sprecano un 5 contro 3 con Lautaro Martinez che si mette in proprio (sbagliando sicuramente scelta) e calcia fuori. All’83’ arriva il raddoppio di Jordi Alba che si infila nella difesa interista e segna con un diagonale di sinistro a mezza altezza; partita chiusa, il Barcellona batte l’Inter 2-0.

 

La squadra di Spalletti è apparsa un livello inferiore rispetto al Barcellona visto oggi, ma il pareggio tra PSV Eindhoven Tottenham è un’ottima notizia per i nerazzurri che mantengono il secondo posto nel girone con 5 punti di vantaggio sugli Spurs.

 

(Fonte immagine in evidenza: pagina Facebook F.C. Internazionale)


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

PUBBLICITA

LEGGI ANCHE

L’Inter vuole il rinnovo di Lautaro Martinez

L'Inter vuole provare in tutti i modi a trattenere con se l'attaccante argentino Lautaro Martinez. Tuttavia l'accordo per il rinnovo tra Lautaro Martinez e...

Juve Stabia William Jidayi : ” Castellammare mi lasciato un ricordo che va oltre il calcio”

Juve Stabia parla l'ex centrocampista delle vespe William Jidayi che ci racconta un pezzo del suo vissuto nella città delle Terme . Che cosa ti...

Campi Flegrei: rubato un dispositivo di monitoraggio

Nella giornata del 24 maggio nella zona dei Campi Flegrei si è verificato un furto che ha suscitato particolare disprezzo al direttore vesuviano Marco Antonio De Vito.

Giro D’Italia Georg Steinhauser vince sul Passo Brocon

Giro D'Italia Il giovane tedesco vince per la prima volta tra i prof al Passo Brocon. Pogacar accelera nel finale e guadagna ulteriore terreno...

ULTIME NOTIZIE

PUBBLICITA