Registrati
Ti sarà inviata una password tramite email.

Domani sera alle 18:55 Inter – Slavia Praga da il via alla Champions League 2019/20. Conte pensa ad alcuni cambi di formazione.

 

L’Inter cercherà di confermare l’ottimo inizio di stagione (almeno per quanto riguarda i risultati) anche in Champions League contro uno Slavia Praga che è avversario facile solo sulla carta. Vietato pensare al derby di sabato sera contro il Milan. Per i nerazzurri sarà la prima gara in assoluto con la terza magliaLukaku non ha ancora sconfitto definitivamente il problema alla schiena che ha accusato nel riscaldamento di Inter – Udinese, ma domani sera il belga dovrebbe comunque essere al centro dell’attacco. Vecino torna tra i titolari, a fargli posto sarà BarellaConte medita di far esordire Lazaro Biraghi sulle fasce. Assisterà al match anche il presidente Zhang Jindong.

 

Embed from Getty Images

 

Lo Slavia Praga, così come l’Inter, è ancora imbattuto in stagione, avendo conquistato finora 7 vittorie e due pareggi in campionato. Per quanto riguarda la Champions League, i cechi sono alla seconda partecipazione della loro storia e hanno eliminato il Cluj al terzo turno dei preliminari. Non esistono precedenti: la gara di domani sarà il primo incontro ufficiale tra le due squadre. L’allenatore Trpišovský dovrebbe proporre un 4-2-3-1 con Skoda unica punta.

 

Embed from Getty Images

 

PROBABILI FORMAZIONI:

INTER (3-5-2): Handanovic; Godin, Skriniar, De Vrij; Lazaro, Vecino, Brozovic, Sensi, Asamoah; Lukaku, Lautaro Martinez. All.: Conte.

A disposizione: Padelli, Berni, D’Ambrosio, Ranocchia, Bastoni, Candreva, Biraghi, Barella, Gagliardini, Borja Valero, Sanchez, Politano, Esposito.

SLAVIA PRAGA (4-2-3-1): Kolar; Coufal, Kudela, Hovorka, Boril; Soucek, Kral; Masopust, Stanciu, Olayinka; Skoda. All.: Trpišovský.

A disposizione: Kovar, Markovic, Frydrych, Holes, Takacs, Zeleny, Husbauer, Provod, Sevcik, Traore, Jusuf, Tecl, Van Buren.

Print Friendly, PDF & Email

Scrivi