Accedi
Registrati
Ti sarà inviata una password tramite email.
Home

L’Inter e Milan Skriniar sono molto vicini a trovare un accordo sul rinnovo del contratto, decisiva la mossa del difensore slovacco.

 

Come riportato dal noto esperto di calciomercato, Gianluca Di Marzio, l’Inter Milan Skriniar hanno trovato l’accordo per il rinnovo di contratto fino al 2023. Per l’annuncio ufficiale bisogna aspettare ancora a causa di alcuni dettagli burocratici. L’ex difensore della Sampdoria guadagnerà 3 milioni di euro a stagione più bonus; l’ammontare dei bonus è destinato a crescere anno dopo anno. La trattativa per la negoziazione del nuovo contratto andava avanti da diversi mesi passando anche attraverso momenti di tensione, è proprio in questi attimi critici che si è rivelato decisivo l’intervento di Skriniar stesso. Intorno alla metà di marzo l’agente dello slovacco lasciava intendere che grandi club erano disposti ad acquistare Milan, aggiungendo anche che Mino Raiola stava confondendo il numero 37 cercando di ottenerne la procura. Quando il procuratore ha prospettato al difensore il proposito di voler andare allo scontro col club nerazzurro, l’ex Sampdoria ha preferito abbandonare il suo rappresentante e trattare in prima persona con la società milanese. Questa mossa è molto significativa e dimostra grande attaccamento alla maglia. L’Inter ha apprezzato tantissimo il gesto di Skriniar e lo stesso vale per i tifosi che vedono in lui il futuro capitano.

 

Embed from Getty Images

 

Skriniar è diventato ufficialmente un giocatore dell’Inter il 7 luglio 2017 acquistato dalla Sampdoria per 20 milioni di euro più il cartellino di Caprari. La cifra sborsata dai nerazzurri sembrava eccessiva a non poche persone ma il difensore ha saputo convincere tutti immediatamente, tanto che dopo appena un anno ci si convinceva dell’opposto. Il numero 37 nella prima stagione interista ha giocato tutte le partite mettendo a segno 4 goal. Nella stagione in corso l’ex Samp si è confermato anche se non ha ancora gonfiato la rete e ha rifiatato qualche volta per via della presenza anche di De Vrij. Lo slovacco e l’olandese formano una coppia formidabile che ha contribuito a rendere finora l’Inter la seconda difesa meno battuta del campionato.

 

Embed from Getty Images

 

La stragrande maggioranza dei difensori nell’uno contro uno ha uno stile molto “attendista”, questo non vale per Skriniar. Il numero 37 dell’Inter non lascia la prima mossa all’attaccante avversario ma cerca di portarlo nella direzione in cui lui vuole che vada per poi intervenire. Lo si è notato soprattutto nel match casalingo di Champions League contro il Barcellona dello scorso novembre, gara in cui il centrale ha fermato spesso e volentieri sul nascere i tentativi di dribbling di Suarez.

 

 

 

(Fonte immagine in evidenza: pagina Facebook F.C. Internazionale)

Print Friendly, PDF & Email

Scrivi