Registrati
Ti sarà inviata una password tramite email.
0 0 Voto
Vota Articolo

GRANDE TORINO NEL PRIMO TEMPO

Conte conferma il solito 3-5-2 ma fa un discreto turnover con D’Ambrosio, Ranocchia e Sanchez dal primo minuto; Conti (il vice-allenatore) attua una rivoluzione passando anche lui al 3-5-2 con Lyanco nei 3 in difesa e l’ex Ansaldi sulla fascia sinistra. Il Torino nel riscaldamento perde il suo capitano Belotti, al suo posto gioca Zaza; in panchina non c’è Giampaolo che ha contratto il Covid. Prima chance del match è il destro a volo di Ashley Young che termina fuori; stessa sorte tocca anche al mancino rasoterra di Zaza poco dopo. Torino vicino al goal col destro di Zaza che finisce sull’esterno della rete dopo un ottimo cross di Verdi. I granata iniziano la gara in maniera molto pimpante e convincente: ci prova anche Ansaldi col sinistro dal limite, blocca in tuffo Handanovic. Il portiere nerazzurro si supera successivamente sul sinistro ravvicinato in scivolata di Zaza; molto meglio gli ospiti in avvio. Nella parte centrale del primo tempo non succede granché. Al 47’ Sanchez regala il pallone al Torino, Meité serve di tacco Zaza che segna con un sinistro angolatissimo. Granata meritatamente in vantaggio 1-0 all’intervallo, bruttissimo primo tempo dei nerazzurri. 

 

Embed from Getty Images

 

INTER DEVASTANTE NELL’ULTIMA MEZZORA

Al 60’ Young viene anticipato da Singo e lo colpisce, l’arbitro lascia correre ma dopo un on-field review concede il cacio di rigore: dal dischetto Ansaldi realizza il goal dell’ex. 3 minuti dopo Lukaku colpisce la traversa e sulla ribattuta Sanchez riporta in partita l’Inter segnando l’1-2. La rete sveglia i nerazzurri che prima colpiscono il palo con Lukaku e poi al 67’ pareggiano con un tap-in sempre del belga. La gara è cambiata totalmente e l’Inter sfiora addirittura il vantaggio col colpo di testa di Ranocchia che finisce a pochi centimetri dalla porta avversaria. All’83’ N’Koulou atterra Hakimi in area e l’arbitro dopo essere stato richiamato al V.A.R. concede la massima punizione: Lukaku spiazza Sirigu e completa la rimonta. Il Torino risente dei goal subiti senza riuscire a reagire e i nerazzurri chiudono la gara: Lukaku serve Lautaro che non può sbagliare fissando il punteggio finale sul 4-2. 

 

Embed from Getty Images

 

(Fonte immagine in evidenza: pagina Facebook F. C. Internazionale)

Print Friendly, PDF & Email
0 0 Voto
Vota Articolo
Iscriviti
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti
0
Clicca qui e lasciaci un commento! Grazie.x
()
x
Enable Notifications    Ok No thanks