Registrati
Ti sarà inviata una password tramite email.
0 0 Voto
Vota Articolo

L’Inter non approfitta delle assenze del Barcellona e perde in casa per 1-2. Neroazzurri fuori dalla Champions League.

Terminata da poco il match Inter – Barcellona, giocatasi presso lo Stadio Giuseppe Meazza in San Siro di Milano, valida per la qualificazione per gli ottavi di finale.

Barcellona che si presenta a Milano senza i titolari, ma comunque sia partita non facile per i neroazzurri.

Si parte, Inter che parte decisamente meglio, al 7′ infatti riesce a trovare il vantaggio con Lukaku ma la posizione del belga è di molto in fuorigioco, si resta sullo 0-0. La risposta del Barcellona non si fa attendere, subito dopo Perez prova ad impensierire Handanovic, che però risponde presente. Nuova occasione per Lukaku, al 10′ fa tutto benissimo ma al momento della conclusione si fa murare il tiro da un difensore blaugrana, palla in calcio d’angolo ma occasione non sfruttata al meglio. Al 19′ Biraghi fa partire un tiro violentissimo ma troppo centrale, che Neto controlla senza troppe difficoltà. Barcellona che alla prima vera occasione trova il vantaggio con Perez al 23′, svantaggio che l’Inter non meritava di subire per come stava giocando, 0-1 per gli ospiti.

Giocatori neroazzurri che accusano il colpo e che perdono un pò di lucidità soprattutto nella gestione della palla. Ospiti che hanno la possibilità di raddoppiare con Lenglet al 33′, ma per fortuna dell’Inter non prende la porta, risultato che resta invariato. Al 37′ D’Ambrosio ha una grande occasione, salta più di tutti in area ma mira totalmente sbagliata che non c’entra nemmeno lo specchio della porta. Passano pochi minuti e al 44′ i neroazzurri trovano il pareggio grazie a un destro da fuori area da parte di Lukaku, 1-1.

Passano i 3′ di recupero che decretano la fine dei primi 45′, con un’Inter che sta lottando per portarsi a casa la vittoria.

Inizia il secondo tempo, padroni di casa che sono messi un pochino meglio in campo rispetto ai propri avversari, ma non è facile per l’Inter trovare spazi per bucare la difesa blaugrana. Doppia occasione per Lukaku nel giro di 3′, la prima al 61′ che davanti a Neto non riesce a concretizzare e si fa parare il pallone del possibile vantaggio, e la seconda al 64′ dove cerca di scartare anche il portiere ma alla fine non riesce a tenere in campo il pallone.

Grande azione personale al 72′ da parte di Lautaro, che fa tutto benissimo, poi fa partire un gran tiro dal limite che per sua sfortuna però esce di pochissimo. Al 74′ Godin trova in area Lautaro con un bel cross e che lo concretizza in goal ma purtroppo viene annullato per fuorigioco. Neroazzurri che non ci stanno e continuano ad attaccare, al 80′ Lautaro un’altra volta in rete ma anche questa volta goal non valido, terzo goal annullato all’Inter in questa partita.

Fati, giocatore appena entrato trova al 87′ il raddoppio per il Barcellona, tiro chirurgico sul secondo palo, 1-2. Doccia gelata per tutta l’Inter che ormai vede svanire ogni possibilità di qualificarsi visto che manca pochissimo al termine della partita e che a Dortmund il Borussia sta anche vincendo.

Non ci saranno occasioni nei 4′ di recupero e l’arbitro decreta così la fine della partita.

Inter fuori dalla Champions League a testa alta, stasera il Barcellona mandando in campo la “seconda squadra” ha voluto anche far capire ai neroazzurri che manca ancora qualcosa alla rosa per tornare a essere realmente una delle protagoniste in questa competizione.

Ora testa al campionato, dove l’Inter affronterà la Fiorentina a Firenze domenica sera.

Davide Silvestri

Print Friendly, PDF & Email
0 0 Voto
Vota Articolo
Iscriviti
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti
0
Clicca qui e lasciaci un commento! Grazie.x
()
x
Enable Notifications.    Ok No thanks