Registrati
Ti sarà inviata una password tramite email.
0 0 Voto
Vota Articolo

Italia, le pagelle in Nations League, voti alti in casa azzurra

Italia colpo in Bosnia e semifinale di Nations League portata a casa! Le pagelle, tanti sorrisi per il CT 

Donnarumma 6: Nel primo tempo si vede con una bella parata su Prevljak, poi per il resto diventa spettatore non pagante.- Relax-

Florenzi 6: Non al top della forma, strige i denti e come sempre gioca 45 minuti con grande sacrificio. Ad inizio partita salva gli azzurri dai guai murando la conclusione di Krunic. -Soldatino-

Acerbi 6:Non deve sudare moltissimo ma quado viene chiamato in causa risponde sempre presente. Sfiora anche il goal quando tenta la fortuna in attacco. – Sicuro-

Bastoni 6: Una serata tranquilla come i suoi compagni di avventura. Un altro prodotto per il futuro del calcio Italiano. Giovane ma con tanta voglia di crescere e diventare grande, insomma come il popolare film di Renato Pozzetto “Da Grande” – Promosso-

Emerson P 6.5: Quando viaggia in avanti e’ un piacere. Peccato che gli capita un buon pallone sul destro che non e’ il suo piede. Al minuto 59 borseggia un pallone importante che per poco non si trasforma in oro.- Vento-

Jorginho 6.5: Recupera palla e la offre ai suoi compagni di squadra in maniera sapiente e mai banale. Attento ,delizioso ed anche prezioso. – Architetto-

Barella 6.5: La bella notizia che cresce e migliora partita dopo partita. E’ cresciuto in campo internazionale merito anche dell’Internazionale. Solita partita di polmoni. Non una semplice vita da mediano ma qualcosa di piu’ importante.- Solido-

Locatelli 7: Sta bene nel Sassuolo, sta bene con la maglia della nazionale. Gioca bene, poi in vena di nostalgia, vede Berardi e gli serve la palla della gloria. Una bella prestazione per questo talento in netta crescita. – Gemma-

Insigne 7: Un assist delizioso per il Gallo, sfiora il goal e quando mette palla a terra e’ uno spettacolo. Cala nell’ultima mezz’ora ma quando si accende fa paura, vedi la palla data a Bernardeschi per la traversa. – Esempio-

Belotti 7: Segna il goal del vantaggio, ne sfiora almeno un altro paio e forse si procura anche un rigore negato dalla direzione di gara. Il gallo non canta ma segna e va bene cosi- Funky gallo-

Berardi 7: Un primo tempo di grande sprint dove crea anche qualche situazione pericolosa. Nella ripresa, si vede poco ma al minuto 67 si sveglia e mette il sigillo sulla qualificazione azzurra con un bel goal. – Sigillo-

All Evani 7: In assenza di Mancini, questa Italia piace e missione compiuta con la semifinale in tasca.

Di Lorenzo 6:

Bernardeschi sv

Lagnana sv

Calabria sv

Leggi Magazine Pragma

Segui sui social

Print Friendly, PDF & Email
0 0 Voto
Vota Articolo
Iscriviti
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti
0
Clicca qui e lasciaci un commento! Grazie.x
()
x
Enable Notifications    OK No thanks