Accedi
Registrati
Ti sarà inviata una password tramite email.
Home

Ma è arrivato, Mastalli, quello del Milan?

Si!

Ottimo. È veramente forte

Iniziava con questa frase la storia di Alessandro Mastalli a Castellammare di Stabia. Frase molto popolare tra i tifosi delle vespe. Una storia iniziata da Catania sotto la gestione Fontana.

Da allora sono passate oltre 100 partite ed abbiamo visto un ragazzo diventare uomo.
Il ragazzo, piano piano si è preso il cuore dei tifosi con delle prestazioni importanti e goal meravigliosi. Casertana oppure Virtus Francavilla sono degli ottimi biglietti da visita.

Mastalli segna anche goal importanti come ad esempio Lecce che fece saltare il banco oppure Catanzaro in questa stagione senza dimenticare anche il rigore all’ultimo secondo contro il Siracusa nello scorso campionato, che consenti’ alla Juve Stabia di giocare in una prestazione importante ai play off promozione.

JUVE STABIA - Calciomercato: capitan Alessandro Mastalli resta o va via?

Il Capitano ci ha messo la firma su questo campionato. In questa stagione trionfale, iniziata da Siracusa, il Capitano è stato protagonista di questo meraviglioso colpo di teatro. In campo ha sempre dato il massimo ed anche quando è partito dalla panchina, mai visto fare polemiche ed entrare in campo tirando la gamba indietro.
Cuore,tanto cuore per questo ragazzo che ha alzato nel cielo di Castellammare di Stabia e del Romeo Menti un sogno meraviglioso.

La Juve Stabia nella sua lunga storia è la prima volta che vince un campionato di serie C, le altre due volte precedenti le vespe sono dovute passare per gli spareggi di Firenze e Roma .
In buona sostanza si è scritta la storia e le generazioni future un giorno studieranno questa leggendaria e meravigliosa epopea.

La fascia di capitano è il simbolo di un gruppo e non a caso si assegna a determinati calciatori.
Alessandro rappresenta in maniera netta ed evidente l’immagine della squadra di Fabio Caserta.
Squadra allegra e giovane come il suo volto che alza la voce solo quando è veramente necessario.
In questi anni sono stati tanti i soprannomi dati al Capitano, Da Alessandro Magno, oppure Sub Zero come il Guerriero del Videogioco Mortal Kombat.
Sarà per quel sarà, ma adesso è diventato anche un trionfatore e chissà se il Guerriero Magno, avrà voglia di scrivere altre pagine e conquistare altri sogni.

Una cosa però è sicura, lui cittadino del Nord Italia è diventato un po “Capa Tosta ” come si dice da queste parti, aveva promesso la Juve Stabia in Serie B e ci è riuscito alla faccia di chi non ci credeva.
Amato dai tifosi, amato dalle tifose, voluto bene dai grandi e piccini ha sposato e preso a cuore la causa del popolo Stabiese.

In campo è un condottiero, fuori dal campo un ragazzo dal cuore d’oro sempre disponibile e gentile con tutti . Per dirla alla Fabio Caressa, sono contento di averlo visto indossare la maglia della Juve Stabia,sono felice di averlo conosciuto e vederlo trionfare da capitano e penso che Alessandro Mastalli sarà un ottimo esempio per i giovani e per i nostri figli, perché offre sempre una immagine pulita del gioco del calcio.

To Be Continued……….

È tutto B…ellissimo capitano!

Print Friendly, PDF & Email

Scrivi