Registrati
Ti sarà inviata una password tramite email.

Juve Stabia, il “Divino” Mezavilla, il giocatore Brasiliano e’ molto probabilmente il piu’ amato dai fans delle vespe. Dal Pan de Zuccero, collina Brasiliana a Vota Mezavilla Sindaco! Sono tanti i nomi dati a questo ragazzo nel corso della sua avventura a Castellammare, un qualcosa di magico, un qualcosa di mistico, un qualcosa di Divino come la sua stagione ….

Incredibile, non e’ possibile, proprio lui! Eh si, la storia ha scelto un nome, Adriano Mezavilla, l’uomo arrivato dal Brasile.
Dopo gli anni dolci con Piero Braglia,scrive ancora una volta una pagina indelebile dell’universo chiamato Juve Stabia.

Non proprio un ragazzino, qualcuno sui social ad inizio campionato, lo dava per bollito, e chissa’ se questo qualcuno avra’ spedito dei fiori con la scritta “Sorry” alla Famiglia Mezavilla.

Il giocatore non ha bisogno di presentazioni ed ha accettato il ruolo di gregario, pero’ quando ha giocato ha fatto veramente malissimo agli avversari.
Contro la Paganese gioca benissimo, contro il Potenza spacca la partita, a Rieti entra e segna mettendo a sicuro il risultato, contro il Trapani, allo Stadio Provinciale, al minuto 94 trova il goal che fa capire al campionato che la Juve Stabia non e’ il classico fuoco di paglia ma una macchina da guerra, capace di vincere sempre.

Nel girone di ritorno, il buon Adriano riventa praticamente “Divino” realizzando la doppietta contro la Sicula Leonzio ed il goal vittoria contro la Vibonese, insomma tre goal in due partite che hanno messo la parola fine al discorso campionato.

Centrocampista, Difensore centrale quando serve, attaccante, perche’ segna veramente molto ed anche il portiere, ricordate?

Partita contro la Reggina, gara decisa da Germoni, Paponi sbaglia il rigore, le vespe si divorano di tutto e Dumbia batte Branduani, ma sulla linea troviamo il salvataggio di Mezavilla, sempre lui , solo lui. Chissa’ come sarebbe finita quella partita con gli amaranto in vantaggio a pochi minuti dalla fine?

Complimenti, per questo meraviglioso colpo di teatro, e’tutto B..ellissimo!

Print Friendly, PDF & Email

Scrivi