Juve Stabia La storia dei campionati di Serie B

 

Juve Stabia  Una generazione cresciuta con il sogno di vedere la squadra di Castellammare di Stabia giocare in cadetteria. Una favola che spesso ci è stata raccontata dai nostri nonni che hanno vissuto quel momento ai tempi del bianco e nero. Poi le lacrime al San Paolo di Napoli ed al Partenio di Avellino, il fallimento il ritorno nei professionisti ed il Miracolo gialloblu con Franco Manniello Presidente. Andrea Langella con Guido Pagliuca ha offerto un nuovo capitolo di questa storia fantastica.

In questo focus, abbiamo voluto raccontare alcuni momenti della storia delle vespe, capitoli dolcissimi ed altri meno fortunati ma con il sogno di giocare finalmente quel campionato di salire sul ring con squadre che hanno fatto la storia del calcio Italiano

Alcuni articoli riassuntivi ed alcuni articoli del momento inseriti in questo focus. Basta cliccare l’argomento interessato. Buona lettura!

Juve Stabia: Lo Stabia in B nel 1952

Juve Stabia: 19 Giugno, chi ama non dimentica

Juve Stabia: Il Sogno B..ellissimo che continua

Juve Stabia-History e l’ultimo tuffo del 2013

Juve Stabia, la bandiera bianca del 2014

Mezavilla regala la serie B alla Juve Stabia

Juve Stabia: 19 Giugno o 20 Aprile, grazie Presidente!

Juve Stabia: La clamorosa retrocessione del 2020

Itaca 2024

La Juve Stabia ha molte cose da raccontare in questa storia recente del club. La società con Franco Manniello al timone è riuscita a realizzare i sogni di tanti tifosi gialloblu. I nostri nonni ci hanno raccontato della super Sfida alla Roma e Genoa, quando lo Stabia assaggiò la prima volta il torneo cadetto. La storia recente ci ha fatto giocare contro Sampdoria e Torino, senza dimenticare altri team di blasone protagonisti assoluti della Serie A.

Tante emozioni e tanti goal in questi anni. Gioie e delusioni, campioni che sono arrivati alla corte gialloblu e che hanno dimostrato un enorme valore anche nella massima serie. Grandi avversari e future stelle, come ad esempio un certo Mauro Icardi che proprio al Menti ha iniziato la sua avventura nel grande calcio.

Andrea Langella ha raccolto il testimone di Franco Manniello ed è riuscito a riportare la Juve Stabia in cadetteria con una squadra capace di mettere dietro la lavagna team importanti e costruiti per vincere ad inizio campionato. Una cavalcata a firma di Guido Pagliuca in panchina e con il lavoro del DS Matteo Lovisa.  Per il campionato 2024-2025 le vespe scenderanno ancora in campo in Serie B e i fans del Romeo Menti potranno ancora una volta riveder le stelle.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

PUBBLICITA

LEGGI ANCHE

Ennesima aggressione a carico di un’infermiera nel casertano

Continuano le aggressioni nei confronti del personale sanitario, questa volta nel casertano. La vittima è un'infermiera che è stata aggredita di un parente di uno dei pazienti.

Castellammare le emozioni del varo della nave Atlante

Castellammare le emozioni del varo della nave Atlante   Castellammare di Stabia questa mattina si è svolto il varo della nave militare “Atlante”. Tanta gente accorsa...

Napoli, chiusura temporanea per l’ascensore del Monte Echia

L'ANM informa che, oggi, mercoledì 22 maggio, per lavori di manutenzione programmata, gli ascensori per il Monte Echia, riattivati più di un mese fa,...

Giro D’Italia le curiosità e le maglie ufficiali

Giro D'Italia la corsa rosa si sta avviando verso la fine del percorso. Le maglie e le statistiche STATISTICHE 9^ vittoria stagionale per Tim Merlier: è...

ULTIME NOTIZIE

PUBBLICITA