Registrati
Ti sarà inviata una password tramite email.
0 0 Voto
Vota Articolo

Juve Stabia, le prime parole di Giuseppe Langella, il nuovo socio del Fratello Andrea Langella, inizia in sala stampa presso lo Stadio Romeo Menti, la nuova era post Franco Manniello. Di seguito il suo pensiero e le sue prime emozioni gialloblu:

Giuseppe Langella: “Sono un appassionato di calcio, la Juve Stabia è una squadra vicina alla nostra città di nascita quindi quando c’è stata questa opportunità io sono stato ben lieto di venire a Castellammare. Lunedì scorso sono entrato in società, ho cominciato a lavorare fino a tarda sera e ho visto dove si poteva migliorare il progetto. Quest’anno sebbene noi partiamo in ritardo per la chiusura a riccio de vecchio socio che impediva a mio fratello di portare avanti il suo progetto, ora la matassa si è sciolta. Ora cerchiamo di costruire una squadra di tutto rispetto, lo posso promettere ai tifosi: non saremo il Bari ma ci difenderemo con onore. Quest’anno è il punto di partenza per quello che sarà il prossimo anno. Ce la metteremo tutta da qui al 5 ottobre per rendere la squadra ancora più competitiva, vogliamo fare un campionato di tutto rispetto. Sono entrato in società perché convinto dal bene che voglio a mio fratello, l’ho visto soffrire tanto. A tutto ciò aggiungo la mia passione per il calcio. In lega pro scompaiono circa 3 squadre all’anno, noi puntiamo a rimanere a lungo. La Juve Stabia ora è solo dei fratelli Langella. In questo campionato l’obiettivo è quello di costruire una squadra da playoff, poi vedremo cosa dirà il campo: questa è l’unica promessa che possiamo fare”.

Leggi anche:

Print Friendly, PDF & Email
0 0 Voto
Vota Articolo
Iscriviti
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti
0
Clicca qui e lasciaci un commento! Grazie.x
()
x
Enable Notifications    Ok No thanks