Juve Stabia nel primo test non solo Leonardo Candellone

 

Presso lo Stadio Filippo Di Tella di Vastogirardi è andata in scena il primo test con protagonista la Juve Stabia che ha battuto i padroni di casa con il risultato di 1-3 contro i padroni di casa. E’ stata una partita molto divertente con una discreta cornice di pubblico con tanti tifosi delle vespe che hanno voluto far sentire il proprio affetto per questa prima uscita stagionale per i colori gialloblu.

E’ stata una gara viva con la Juve Stabia che ha tenuto il pallino del gioco per quasi tutta la gara con gli avversari che ogni tanto provavano in ripartenza ad alzare il volume della musica e spesso ci sono riusciti ma la difesa ospite riusciva a non far saltare il banco. Il protagonista ed uomo copertina diventa Leonardo Candellone, l’acquisto più atteso e l’attaccante si è presentato davanti ai suoi nuovi tifosi con una doppietta da bomber di razza. Certo che l’ex Pordenone si prende la scena ma altri calciatori hanno ben figurato. Maselli ad esempio ha provato a far viaggiare il pallone nel corso della partita. Bentivegna invece è stato molto cercato dai suoi compagni di squadra ed il “dieci” ha provato a provare con delle giocate frizzanti che hanno acceso la sfida.

Altro elemento interessante ma che a Castellammare di Stabia conosciamo benissimo è stato Mignanelli “travestito” da Theo Hernandez con la stessa capigliatura. Il terzino come suo solito ha provato ad aprire il gas e spesso ci è riuscito. Nel mezzo della partita il goal su rigore a firma di Ruggeri. Mister Pagliuca nel corso della partita ha dato spazio a tutti i calciatori della rosa e nel finale di gara è arrivato anche il terzo goal a firma di Folino altro ragazzo interessante e volto nuovo in casa vespe. Con questa sfida si è concluso il ritiro 2023 e prima di iniziare con la seconda parte di calciomercato di Agosto il gruppo metterà altra benzina nel motore con dei volti nuovi che potrebbero ben presto vestirsi di gialloblu.

Leggi anche Juve Stabia

Segui sui social

PUBBLICITA

LEGGI ANCHE

Napoli, poca chiarezza sulla linea 6, si corre ai ripari in maniera… pittoresca

Da ieri, a Napoli, nella stazione della metro Municipio, per indicare la Linea 6 sono stati affissi dei fogli A4 con la scritta a...

Napoli, due incendi al Vomero, non si esclude nulla sulla loro origine

Doppio incendio al Vomero: ieri alle 17:30 diversi cassonetti dei rifiuti in via Alvino sono stati incendiati in due punti distinti. L'intervento I carabinieri, insieme a...

Castellammare, si infittisce il mistero sulla rottura della conduttura, lavori rinviati per un motivo preciso

La vicenda della condotta idrica che rifornisce la Penisola Sorrentina e Capri assume contorni ancora più particolari. Le ultime I lavori programmati, che avrebbero causato un'interruzione...

Napoli, scoperta la causa dell’incendio a Fuorigrotta, proseguono le indagini

Ieri a Fuorigrotta si è verificato un incendio, probabilmente causato da un fulmine, che è stato rapidamente domato. La scoperta L'incendio ha causato paura e alcune...

ULTIME NOTIZIE

PUBBLICITA