Juve Stabia non bella, generosa e sconfitta

 

Juve Stabia le vespe cadono a Caserta, il racconto post gara di Gianfranco Piccirillo sulla partita

Lo squalificato Pagliuca decide di schierare una formazione attendista per rispettare una Casertana in forte ripresa dopo la goleada realizzata a Brindisi. Così gioca Gerbo a centrocampo e non Romeo per un assetto più coperto con due esterni meno offensivi come Erradi e Piscopo, con l’esclusione pure di Andreoni, che aveva impressionato favorevolmente nelle gare precedenti. Nella prima mezzora ci sono solo due occasioni, una per Candellone e l’altra per l’ex Montalto, che similmente finiscono fuori di poco, ma nell’ultimo quarto d’ora del primo tempo gioca con grande intensità offensiva la Casertana, meritando alla fine il gol del vantaggio, anche se arriva su una sfortunata deviazione nella propria porta di Bellich, che spiazza un Thiam che era stato bravo in tutte le situazioni precedenti.

Infatti il portiere senegalese oltre a recuperare in uscita tante palle, compie un tocco prodigioso sulla traversa dopo una spettacolare rovesciata di Montalto in piena area, anche se poi Sciacca ha ribadito in rete di testa, ma la terna arbitrale ha annullato il vantaggio dei falchetti per un fallo presunto su Baldi, che si scontra testa a testa con il calciatore casertano. Oltre all’unica parata di Venturi su angolo di Mignanelli, la Casertana ha attaccato con insistenza e vigore, creando un paio di mischie pericolose in area stabiese, trovando il gol con il tiro di Toscano, toccato nella sua porta da Bellich, che mette fuori casa Thiam.

Pagliuca corre ai ripari nell’intervallo inserendo Romeo e Meli per Erradi e Gerbo e la situazione migliora sensibilmente, anche se il pareggio lo realizza proprio Bellich, che così riscatta l’infortunio precedente, con un magnifico colpo di testa su angolo. Lo Stabia gioca finalmente anche in fase offensiva, ma il tecnico della Casertana, Cangelosi, è bravo a non fare calare il ritmo alla sta sua squadra, inserendo Tavernelli e Damian per Curcio e Proietti, che erano in difficoltà dal punto di vista atletico. La squadra di casa sostenuta dal pubblico che però dal punto di vista sonoro è spesso sovrastato dalla torcida gialloble’, arrivata in massa al Pinto, continua a fare gioco, trovando il raddoppio con un tiro al volo di Calapai, lasciato troppo libero in area, sul quale Thiam non può fare nulla.

Lo Stabia subisce per la prima volta in questo campionato due reti, ma non si deprime, continuando a fare gioco con i nuovi entrati Romeo e Meli, ma anche Mignanelli e Leone, che mettono nelle condizioni Candellone di creare pericoli. Viene annullato un gol a Romeo per fuorigioco e anche la traversa di Candellone è viziata dalla posizione irregolare del centravanti stabiese. Pagliuca e Tarantino fanno entrare Piovanello al posto di Buglio troppo tardi e addirittura nel recupero Marranzino e Rovaglia per Leone e Mignanelli in un forcing sterile, che produce solo calci piazzati e nessuna chiara occasione. Non sempre infatti nel calcio inserire tanti calciatori offensivi produce azioni importanti, e infatti nell’ultima situazione è addirittura Thiam, che cerca di imitare il suo collega Provedel, nella disperata ricerca del pareggio. Ma nella gara giocata peggio dallo Stabia ila prima sconfitta del campionato può e deve essere accettata, anche per i meriti dei padroni di casa, che hanno dimostrato il loro valore. È giusto riconoscere che c’è stata pure qualche indecisione dei calciatori e dello stesso tecnico Pagliuca, che stasera non ha convinto sia nella scelta della formazione iniziale, che nelle tardive ultime tre sostituzioni. Ovviamente non è accaduto nulla di grave e la squadra ha subito l’occasione per riprendersi nella prossima gara al Menti domenica pomeriggio contro il Latina, ma è bene fare tesoro degli errori commessi per cercare di restare più concentrati nelle prossime sfide.

Leggi anche le pagelle 

PUBBLICITA

LEGGI ANCHE

Juve Stabia niente partita!

P

Juve Stabia a Capracotta, le foto del ritiro

La Juve Stabia è in ritiro a Capracotta in Molise a preparare l'agognata Serie B, giunta dopo un campionato esaltante. Le foto della Juve Stabia...

Siracusa Calcio, si chiude la prima settimana di campagna abbonamenti

Siracusa Calcio, nella giornata di ieri si è conclusa la prima settimana di campagna abbonamenti riservata alla prelazione

Software gestione aziendale 2024: tutte le ultime tendenze

Software gestione aziendale 2024: tutte le ultime tendenze e le innovazioni che trasformano il modo di lavorare delle imprese.

ULTIME NOTIZIE

PUBBLICITA