Registrati
Ti sarà inviata una password tramite email.

Peluso: ” La Juve Stabia è un club importante, i tifosi meritano la B”

Oggi per le interviste diMagazine Pragma”, abbiamo il piacere di intervistare Maurzio Peluso, il folletto dai goal impossibili, che racconta la sua avventura con la maglia della Juve Stabia:

Hai giocato a Castellammare se non erro per tre stagioni, che ricordo hai della piazza?

La Juve Stabia è un club importante.. ha una tifoseria che sicuramente merita altre categorie.Ho avuto il piacere e l’onore di rappresentare questi colori per tre anni conquistando una salvezza miracolosa ed anche una inaspettata retrocessione ma anche una stupenda vittoria del campionato,per tutto questo, ho un bellissimo ricordo.

Maurzio Peluso viene ricordato per aver realizzato tanti goal meravigliosi,
ad esempio quello di Arezzo, quale e’ stato il tuo goal piu’ bello?

Si è vero ho segnato tanti gol e qualcuno anche spettacolare tipo quello ad Arezzo e Cassino oppure in casa con il Monopoli.Secondo me il più bello è quello fatto al Pescara… Vincemmo 3-1

Un tuo giudizio sul Presidente Manniello?

Con il Presidente Manniello ho avuto un bel Rapporto ricordo con affetto lui e Franco Giglio, hanno fatto tanto per la Juve stabia e per i tifosi Stabiesi.

 

Tanti compagni di avventura, con chi sei rimasto legato durante la tua avventura
nella Citta’ delle Terme?

Premetto che sono veramente poche le persone che non avrei piacere a risentire o rivedere, ho avuto la fortuna di condividere lo spogliatoio con bravissimi ragazzi e con tanti mi sento ancora ma in particolare con uno è nata una forte amicizia MATTEO GRITTI soprannominato (el tigre)

Abbiamo un amico in comune, Beppe Rizza, che ricordo hai di lui?

Con Beppe Rizza ho condiviso per un periodo la casa. Un giocatore forte e soprattutto un bravissimo ragazzo, ci siamo divertiti tanto insieme auguro a lui e alla sua famiglia il meglio.

 

 

Molti tifosi ti ricordano con tanto affetto, vuoi lasciare un messaggio a loro?

Porto Castellammare nel cuore.Ho vissuto tre anni della mia vita che mi hanno permesso di diventare uomo.Ringrazio la gente di Castellammare che mi hanno fatto sentire a casa..faranno parte sempre di me..

Come giudichi la Juve Stabia di Adesso?

Mi auguro che possa fare un campionato da vertice e far gioire il più possibile i tifosi perché amano il calcio e la Juve Stabia

 

Si ringrazia Maurzio Peluso per il tempo concesso per questa intervista

 

 

Print Friendly, PDF & Email

Scrivi