La Juve Stabia e la Maschera per il tuo ruolo a Teatro

La Juve Stabia ed i tanti volti di questo torneo. Ieri prestazione positiva a Catanzaro. Che maschera indosserà nella prossima partita?

La Juve Stabia esce dallo Stadio Ceravolo di Catanzaro con un pareggio prezioso. Sottili prova a dare un volto nuovo alle vespe mentre Calabro lancia sul ring i tanti ex gialloblu. Un primo tempo da partita a scacchi con Panico che spaventa non poco la porta di Branduani come unica grande occasione della prima frazione, una ripresa ricca di colpi di scena. Ma partiamo dalla fine.

Punizione nell’aria ospite, la difesa si appisola e Bombagi segna il goal del vantaggio del Catanzaro. Siamo a pochi minuti dal traguardo e Mister Calabro inizia a leccarsi i baffi. Pochi giri di lancette e Della Pietra, appena entrato in campo si prende l’abbraccio dei suoi compagni di squadra. Cinque minuti di recupero, Curiale ha una bella occasione murata dalla difesa, Bentivegna da buona posizione prova con un bel tiro a scrivere un finale diverso. Finisce in partità ed è stata una gara bellissima. I goal potevano essere molti di più ma Panico ha cestinato almeno tre occasioni importanti. Stesso discorso o quasi per il Catanzaro che ha avuto una grande occasione con Carlini, ma il grande ex ha sparato a salve da posizione sicuramente favorevole. Ai punti, per mole di gioco e per occasioni da rete, la squadra di Sottili avrebbe meritato qualcosa in più. Resta il risultato positivo, resta il pareggio ha cancellato la prestazione deludente contro il Monterosi e le vespe adesso saranno chiamate all’ennesima prova del nove della stagione contro il Taranto.

Una gara di coraggio per una squadra che ha saputo lottare, soffrire e provare pure a vincere questa sfida. Lo spirito è stato sicuramente lodevole ed il goal preso a pochi minuti dal gong finale sarebbe stata una mazzata difficile da assorbire ma merito al gruppo che ha saputo cambiare le carte sul tavolo andando a riscrivere un finale dolce. La classifica resta materia che forse non piacerà alla gran parte del popolo gialloblu ma queste prestazioni sono fondamentali per il continuo della stagione. Cinque punti in tre partite sono un bottino abbastanza positivo, otto in cinque se calcoliamo anche Messina e Torre del Greco. Tradotto, l’era Sottili inizia a dare un contributo importante in materia di punti ma sicuramente tra qualche settimana con il giro di boa capiremo se questa Juve Stabia può tornare a recitare nuovamente un ruolo nel teatro delle grandi del campionato.

Leggi anche Juve Stabia

Segui sui social


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

PUBBLICITA

LEGGI ANCHE

Napoli, brutto incidente coinvolge 4 auto ed uno scooter

Un tamponamento a catena a Napoli nel pomeriggio di ieri ha causato il ferimento di un padre e della sua figlia, entrambi su uno...

Giro D’Italia le statistiche e le curiosità

  Giro D'Italia alcune curiosità del giro con delle statistiche aggiornate al 19 maggio 2024: Tadej Pogacar è il primo atleta con 4 vittorie in un...

Giro D’Italia la voce dei protagonisti

  Giro D'Italia come riportano i canali ufficiali parlano Georg Steinhauser e Tadej Pogacar Il vincitore di tappa Georg Steinhauser ha dichiarato in conferenza stampa: "E'...

Napoli, automobilista aggredito al semaforo

Un automobilista di 57 anni a Napoli è stato aggredito al semaforo da un 26enne nigeriano dopo aver rifiutato di farsi lavare il parabrezza....

ULTIME NOTIZIE

PUBBLICITA