Registrati
Ti sarà inviata una password tramite email.
0 0 Voto
Vota Articolo

Inter 1991, la prima vittoria in Coppa Uefa, una cavalcata fatta di rimonte, cuore e grandi vittorie.

19 settembre 1990 inizia l’Euro Cammino dell’Inter contro il Rapid Vienna, Matthäus dopo pochi minuti apre le danze la nel finale i nerazzurri si sciolgono e vengono superati dai padroni di casa per 2-1. Pfeifenberger Keglevits scrivono un finale diverso. Appuntamento al Meazza e’ la squadra di Trapattoni e’ chiamata alla prima rimonta della stagione. Super Nicola Berti piazza due goal importanti e sembra fatta. Il Rapid e’ squadra tosta che non muore mai e Weber a pochi secondi dal traguardo manda tutti all’extra time. Jürgen Klinsmann spezza la maledizione a manda il biscione al turno successivo.

Si vola al Villa Park, Birmingham e’ un campo difficile e l’Aston Villa mata l’Inter per 2-0. Nielsen e David Platt mettono un bel mattone sulla qualificazione. 7 novembre 1990 non bisogna fare calcoli, non bisogna subire goal e bisogna segnare minimo due reti per pareggiare la sfida. La squadra del Trap entra in campo caricata e pronta ad espodere. Klinsmann in apertura mette le cose in chiaro. Berti, sempre lui rimette tutto in partita’ e l’impresa e’ fatta. Serve diventare leggenda e Alessandro Bianchi diventa eroe per caso e consegna alla storia una delle partite piu’ belle.

Il terzo turno arriva il Partizan di Belgrado, l’Inter gioca l’andata al Meazza e chiuse subito i giochi con Matthäus, Mandorlini e ancora una volta Bianchi che ci prende gusto.
Nella gara di ritorno ancora Lothar Matthäus in apertura, stoppa sul nascere i sogni di rimonte dei padroni di casa. Il pareggio arriva con Stevanovic al 62′ ma e’ un goal utile solo per gli amanti della statistica.

Quarti di finale e la pesca regala un euro derby, l’Atalanta delle meraviglie, a Bergamo termina 0-0 e si decide tutto a San Siro. Gara tirata ma all’ora di gioco arriva un micidiale uno, due dell’Inter che stende la Dea, Serena prima ed il solito Lothar Matthäus. Atalanta che esce a testa alta e l’Inter si regala la Semifinale.

Sempre in trasferta in terra Lusitana, lo Sporting Lisbona e’ squadra tosta e nasce un pareggio a reti bianche che fan ben sperare. Un doppio lampo tedesco ad inizio primo tempo stendono gli avversari, Lothar Matthäus e Klinsmann si prendono il biglietto per la Finalissima.

La Roma elimina la sorpresa Brondby e si regala un bellissimo Euro Derby. L’andata si gioca al Meazza 8 maggio 1991. Succede tutto nella ripresa con un rigore di Lothar Matthäus prima e la zampata di Nicola Berti poi. 22 maggio 1991 una data cara ai tifosi dell’Inter, la stessa della Champions League del 2010. L’Inter si conferma squadra di ferro in trasferta, Rizzitelli nei minuti finali trafigge il muro del Trap ma non bastera’. Giuseppe Bergomi alza in trofeo ed i nerazzurri si regalano a distanza di anni un nuovo successo in europa.

Segui sui social

Leggi Coppa Uefa 1994

Leggi la Coppa Uefa 1998

Foto Wikipedia

Print Friendly, PDF & Email
0 0 Voto
Vota Articolo
Iscriviti
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti
0
Clicca qui e lasciaci un commento! Grazie.x
()
x