Anche il “Paradiso” della Roma, ha i propri angeli custodi: Leonida alias Manolas e Lorenzo Pellegrini. 1-2 e qualificazione alle porte

E’ finito 1-2 il match tra CSKA Mosca e Roma disputato ieri, 7-11-18,alle ore 19:00 presso lo stadio Arena CSKA.

La Roma vola a quota 9 punti, a parità del Real Madrid contro il quale disputerà l’ultima partita dopo quella con il Viktoria Plzen. Qualificazione alle porte, ma cara Roma, evitiamo di trastullarsi sugli allori e diamo sempre il meglio.

Sappiamo tutti che nonostante la rosa sia la stessa, la Roma in Champions è diversa dalla Roma in campionato, spesso ci si chiede il perché, ma nessuno riesce ancora  a darsi una spiegazione. Come il Paradiso ha i suoi angeli custodi, anche il “Paradiso” chiamato AS Roma ha i suoi, il numero 44 “Leonida” alias Manolas e il numero 7 Lorenzo Pellegrini. Sono loro ad aver fatto sognare ed esultare milioni di tifosi, c’è chi ha pianto di gioia, chi ha urlato, chi si è abbracciato, chi si è dovuto ricredere come successo già nell’impresa contro il Barcellona lo scorso anno, perché la Roma è così, ti fa avvelenare per un passaggio sbagliato, per un goal preso negli ultimi minuti che manda in frantumi una vittoria o un pareggio, ma poi ti accorgi che senza di essa non puoi proprio stare.

I migliori in campo?  Manolas, Lo.Pellegrini e Kluivert

Il più deludente? Dzeko, il ragazzo che parte sempre bene, ma chissà per quale ragione, ad un certo punto inizia la sua discesa fisica e mentale, buttando in aria tantissime occasioni da goal.

 

RISULTATO FINALE:

CSKA Mosca- Roma: 1-2 ( Kōstas Manōlas 4′, Arnór Sigurðsson 51′, Lorenzo Pellegrini 59′ )

AMMONIZIONI:

CSKA Mosca: Hörður Magnússon

Roma: /

ESPULSIONI:

CSKA Mosca: Hörður Magnússon 56′

Roma: /

 

Fonte immagine in evidenza: Pagina Facebook As Roma

Print Friendly, PDF & Email